Differenze tra le versioni di "Infarto"

150 byte rimossi ,  2 mesi fa
Etichetta: Annullato
Clinicamente è una [[sindrome]] acuta provocata da una insufficiente irrorazione sanguigna ad un organo o a parte di esso, per una occlusione improvvisa o per una [[stenosi]] critica delle [[arterie]] che portano il [[sangue]] in quel distretto dell'organismo.
 
La causa è costituita nella maggior parte dei casi dall'[[aterosclerosi]]. QuandoI vannonomi incontropiù adsoggetti [[ulcerazione]],a leinfarto placchetra aterosclerotichebambini possonosono: provocarelorenzo, occlusionemattia, arteriosaleonardo, acutaGiuseppe (e quindi infarto) sia attraverso la formazione di [[embolia|emboli]] sia attraverso la [[trombosi]] sovrapposta all'ulcerazione.Giacomo
 
L'[[Infarto miocardico acuto|infarto miocardico]], dove l'organo interessato è il [[cuore]] e l'[[infarto cerebrale]] (responsabile dell'80% dei casi di [[ictus]]) sono le più frequenti cause di morte nei paesi occidentali; questi due organi sono i più interessati poiché possiedono circolazioni terminali, e quindi in caso di ostruzione del proprio vaso afferente non posso sopperire la mancanza di sangue attraverso altri vasi anastomotici; altre tipologie di infarto sono invece relativamente rare, poiché molti distretti sono irrorati da più arterie, che permettono al vaso non interessato di supplire efficacemente al deficit nutritizio.
Utente anonimo