Differenze tra le versioni di "Telesio Interlandi"

m
→‎Biografia: disambiguo
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (→‎Biografia: disambiguo)
 
 
==Biografia==
Figlio del [[Educazione primaria|maestro elementare]] Giovanni Interlandi ([[Chiaramonte Gulfi]], 8 settembre [[1862]] - ?) e della maestra elementare Giuseppa Freri ([[Catania]], ? - ?), Telesio Evaristo nasce a [[Chiaramonte Gulfi]] in provincia di [[Ragusa]] il 20 ottobre [[1894]]. Compiuti gli studi superiori a [[Catania]], nel [[1913]] Telesio Interlandi è già redattore capo del ''[[Giornale dell'Isola]]''. Partecipa come sottotenente alla [[prima guerra mondiale]], e dopo la guerra lavora per diversi quotidiani: ''[[La Nazione]]'' di Firenze, per il quale è inviato alla [[marcia su Roma]] e il ''[[Il travaso delle idee|Travaso]]'', giornale satirico romano. Ha un ruolo di primo piano, insieme [[Francesco Lanza (scrittore)|Francesco Lanza]] e [[Nino Savarese]] anche nella redazione del prestigioso periodico letterario "il Lunario Siciliano", che sotto la sua direzione, si trasferisce da [[Enna]] a [[Roma]] nel Maggio del 1928. Il 10 agosto [[1919]] conseguì l'iniziazione massonica nella loggia ''Aurora'' di [[Catania]]<ref>[http://www.grandeoriente-democratico.com/Riscontro_di_Aldo_Mola_e_Nuove_annotazioni_di_GOD.html Ma quali sono i reati massonici e non massonici di Licio Gelli? di Aldo Alessandro Mola]</ref>, e negli anni successivi è redattore capo dell'''[[Mario_Carli#Il_fascismo_futurista|Impero]]'' di [[Mario Carli]] ed [[Emilio Settimelli]], un quotidiano fascista per il quale crea una rubrica breve ed efficace, "Colpi di punta".
 
===''Il Tevere''===