Differenze tra le versioni di "Wikipedia:Bar/Discussioni/Sul serio la comunità di wikipedia in italiano vuole limitare i permessi in scrittura di utenti IP e non autoconvalidati?"

m
indent
m (indent)
:Meglio capirsi tutti. Circa la spam, l'obiettivo di chi spamma un'azienda è ''avere la voce in ns0, anche per poco'', anche solo fino a che non gli pagano la fattura. Di utile per WP in questi casi c'è infatti solo la fattura che pagano ai "consulenti di immagine", cioè nulla per noi. Le eventuali manfrine in ns:bozze sono gestibili, posto che capiscano come allestirle, la situazione attuale non lo è più. Allo stato attuale gliele cancelli e ritornano, direi una media di 4~5 tentativi ad azienda. Si scende a un paio per gli autopromo di pittori/scultori/poeti incompresi e si sale a 7~8 per i pittori/scultori/poeti incompresi ma presuntuosi; figli, nipoti ed ex amanti iniziano due/tre anni dopo il decesso dello spirito eletto, in due casi su tre con copyviol, in 3 casi su 4 con foto di opere (in copyviol), e le foto in 6 casi su 5 sono brutte. Gli eredi protestano di più, dopo la cancellazione, in talk admin; a volte educatamente ma in 7 casi su 9 ci spiegano che se c'è quell'altro che è scultore, allora questo pure, che è pittore. <br />Oltre a questi però per fortuna c'è un universo di cose che in ns0 non ci dovrebbero stare neanche per un minuto secondo.<br />In bozze, i lettori che passano leggono "Bozza:Voce", non "Voce di Wikipedia". Non credono più perciò che davvero noi mandiamo in giro quella roba, come invece credono ora sorpresi e colpiti (a maggio, percossi e attoniti). E per di più, quando riesci a fargliela sbozzare in sandbox personale, il problema si riduce di molto.<br />Senza contare che poi finalmente potremo gestire certi edithaton dai quali giungono carrettate di voci su soggetti non enciclopedici, e/o conglomerati di copyviol della più gretta impudenza, ma c'è gente sul posto con qualche pecetta "wiki" sul bavero, magari a volte corrono dei soldi, e noi qui oltre al resto dobbiamo anche fugare i naturali sospetti di simonìa delle voci che il malvagio lettore potrebbe farsi venire in mente. Che pure se gratis è brutto lo stesso.<br />E ci gestiamo certi corsi autonomamente organizzati da docenti amanti della vita comoda che mandano gli studenti allo sbaraglio qui non per costruire conoscenza, ma solo per usare il mediawiki come tool, a volte con obblighi di scrivere tot quantità di testo a un tanto al chilo, sti cavoli della lettiera sporca che lasciano dopo il passaggio; che se poi gli vai a domandare ti dicono pure compunti che dovresti ringraziarli.<br />Sì, si potrebbe obiettare che ci potevano essere soluzioni alternative. Io ad esempio avrei imposto ad alcuni fra gli odierni paladini della libertà di fare patrolling, oppure di avvicendare gli admin in altre noiose e laboriose mansioni, così gli admin possono continuare a impiegare le loro capacità per la voce di qualche fabbrica di sturalavandini. Ma spontaneamente non si presenta nessuno, e se mandassimo le cartoline precetto scapperebbero utenti, cosa che per contratto gli admin devono evitare. La soluzione è allora spostare l'editing, che non è vietarlo. Ma nello spostamento ti levo da sotto il sedere l'obiettivo di avere subito online, in un secondo, nientemeno che ''una voce di Wikipedia sul tuo sturalavandini'' o sul gran genio che quegli stupidi dei condòmini non considerano. Lo metti in bozze e se son rose fioriranno; nel frattempo poiché dal letame nascono i fior, ci ripariamo dall'eventualità che le rose non nascano e in ns0 restiamo col letame. <br />Tutte le obiezioni circa i grandi principi sono state presentate nel corso del tempo a vari livelli, in numerose occasioni, a proposito di proposte nostre o di iniziative di progetti fratelli. Trovo ''sbalorditivo'' presentare la cosa come un blitz, eventualmente maturato in più di un decennio. Trovo preoccupante che in passaggio sia descritto come "in sordina". Non mi sorprende invece che si sia tornati a una sorta di lotta di classe wikipediana, che mancava da diversi anni, diciamo da qualche bannato fa. Questo progetto ha sempre tutelato gli ip, con fatica e con tante discussioni talora assai sgradevoli. Oggi oltre agli ip tutela anche gli admin. Ma mentre a tutelare gli ip (e gli utenti) son sempre stati gli admin, oggi a tutelare gli admin si sono dovuti muovere gli admin stessi, perché utenti e ip certo non si sono sbracciati per essi. Questo è un progetto di produzione, dunque prima viene la produzione. Dopo, se si può, lo stile, il garbo, il profumo e la quadriglia. Torniamo a produrre, adesso. --&nbsp;'''<span style="text-shadow: 2px 2px 8px grey;">[[Utente:Gianfranco|g]]</span>'''&nbsp;&middot;&nbsp;ℵ&nbsp;→&nbsp;[[Utente:Gianfranco|G<small>ianfranco</small>]] ([[Discussioni utente:Gianfranco|msg]]) 10:05, 11 mag 2021 (CEST)
 
::Ti rispondo su alcuni punti, uno in particolare: non credo che l'obiettivo di chi vuole promuovere in wikipedia sia quello che avere la pagina anche per pochi minuti così fa fattura. Anche la facesse non sarebbe pagato.
::Di fatto, come già altre volte in wikipedia, si è mossi da un nobile intento ma il mezzo scelto può essere invece controproducente. Ci sono infatti due tipi di spammer di nuove voci promo. Lo spammer che non conosce wikipedia e tipicamente al primo , secondo tentativo desiste e per questo il deterente della bozza può essere rilevante, poi c'è invece lo spammer sgamato, fa una cinquinta di edit, abbozza qualche modifica e poi crea la sua bella voce. L'effetto deterrente del NSbozza in questo caso è nullo.
::Quindi a fronte di un presunto vantaggio mettiamo "un obbligo" e lo mettiamo così male che non diamo la possibilità di usare la sandbox personale (almeno per come è oggi scritta la policy).
::In altro intervento ho citato [[WP:COMMISSIONE]] perchè la genesi mi pare analoga: a fronte di un legittimo fine si realizza un mezzo che non è idoneo. Quanti contributi su commissione ci ha permesso di individuare quella policy?
::Io credo che il problema attuale di it.wikipedia sia il progressivo calo di utenti che si interessano del patrolling e della vita comunitaria e ogni nuova iniziativa dovrebbe essere mirata a attirare , rendere più fruibile, faciliare l'accesso e la scrittura di nuove utenze e non il contrario come questa bozza fa (anche per le scuole!) . Più utenti significa più controllo e più confronto e così, solo così, si viene fuori dalla sindrome di accerchiamento che, a mio avviso, produce questo tipo di policy
::Io credo che wikipedia debba essere [https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Nuova_Scozia&oldid=4798 ancora questa], aperta e accogliente e non [https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Bayram_Pascià&oldid=120566566 questa], perchè nel primo modo è arrivata dove oggi, mentre burocratizzando, rendendo meno facili gli edit è arrivata in una fase calante (io avrei difficoltà a editare una voce su un calciatore).
::Personalmente non penso sia stato un blitz visto che vi hanno anche partecipato una cinquantina di utenti però rilevo che non era chiarissimo, non almeno a me che avevo letto la proposta iniziale (dove si faceva riferimento anche a en.wiki), che sarebbe stato un obbligo.
::Il ns bozze ,così come fatto, sarà semlicemente un deterrente per i nuovi utenti e non abbassarà i tentativi di promo. Servirà a mio avviso ad avere meno utenti di quello che si potrebbero avere.
::Quanto sopra espresso è frutto di mia impressione e mia esperienza però meditate sul fatto che la stessa policy è costruita su impressioni e esperienza e su queste si è realizzato un obbligo. Siete certi che saranno prevalenti i vantaggi?
::--[[Utente:Ignisdelavega|<span style="color:navy">ignis</span>]] <small>[[Discussioni utente:Ignisdelavega|<span style="color:#660033"><b>scrivimi qui</b></span>]]</small> 10:28, 11 mag 2021 (CEST)
138 199

contributi