Differenze tra le versioni di "Little Nemo"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  5 mesi fa
m
→‎Italia: Maiuscola
(→‎Italia: Volume 001)
m (→‎Italia: Maiuscola)
=== Edizioni estere ===
==== Italia ====
Little Nemo è stato diffuso in [[Italia]] dal ''[[Corriere dei Piccoli]]'' col nome di Bubi (la serie fu rinominata ''Bubi nel paese del dormiveglia'')<ref name=":3" /><ref>[http://www.martello.it/comics/primo_900/little_nemo/index.htm Little Nemo] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20091107193435/http://www.martello.it/comics/primo_900/little_nemo/index.htm |data=7 novembre 2009 }} in A tutto Comics!</ref>, che lo pubblicò dal [[1912]]<ref>[http://www.lfb.it/fff/fumetto/pers/l/littnemo.htm Little Nemo] in Fondazione Franco Fossati - Museo del fumetto, dell'illustrazione e dell'immagine animata</ref> al [[1914]]. Ricompare ancora nel [[1935]] sulle pagine del settimanale'' [[Topolino (giornale)|Topolino]] della [[nerbiniNerbini]]''.<ref name=":3" /> Raccolte di Little Nemo sono state pubblicate in Italia dall'editore [[Garzanti]] - la prima edizione risale al [[1969]], curata dalla rivista ''[[Linus (periodico)|Linus]]''<ref name=":3" /><ref>Winsor McCay ''Little Nemo'', Garzanti in collaborazione con Linus, 1969. ISBN 8811444004</ref> - e nel [[1984]] dalla casa editrice [[Ferdinando Lo Vecchio Editore|Lo Vecchio]]<ref>''Little Nemo in Slumberland. Tavole domenicali del New York Herald'', Lo Vecchio, 1984</ref>. Nel [[1974]], [[1981]] e [[1994]] la rivista ''[[Linus (periodico)|Linus]]''<ref>[http://www.bartolomeodimonaco.it/online/?p=14940 Little Nemo] in BartolomeoDiMonaco.it</ref> ristampa l'edizione del [[1969]], sempre in collaborazione con la Garzanti<ref name=":3" /><ref>''Little Nemo by Winsor McCay'', Linus, Garzanti</ref><ref>Winsor McCay ''Little Nemo'', Garzanti/Linus, 1981</ref>. Nel [[2005]] è stata pubblicata una raccolta dal titolo ''Little Nemo 1905-2005. Un secolo di sogni'', nella collana ''Coconino Table Book'' dell'editore [[Coconino Press]]<ref>''Little Nemo 1905-2005. Un secolo di sogni'', Coconino Press, 24 novembre 2005, ISBN 8876180214</ref>, mentre l'anno successivo è stato presentato al [[Lucca Comics]] un volume cartonato di pregio della [[001 Edizioni]] dal titolo ''Little Nemo in Slumberland - Quelle splendide domenicali!''<ref>{{Cita web|https://lucca2006.luccacomicsandgames.com/06/xhtml/comics/novita_editori/001edizioni.asp|Novità dagli editori - 001 Edizioni|15 maggio 2021}}</ref>, tradotto dal volume americano vincitore dell'[[Eisner Award]] di quell'anno, che comprende una selezione di tavole pubblicate fra il 1905 ed il 1910 riprodotte in grande formato (41,5x53,5 centimetri).
 
== Impatto culturale ==