Differenze tra le versioni di "Campo visivo"

==Anatomia e disturbi di campo visivo==
Il [[nervo ottico]] porta le fibre nervose provenienti dalle emiretine nasali e temporali di ciascun [[occhio]]; una lesione del nervo ottico determinerà la perdita totale della vista dell'occhio omolaterale.
I nervi ottici si uniscono si uniscono nel [[chiasma ottico]], dove solo le fibre provenienti dalle emiretine nasali si incrociano, mentre quelle provenienti dalle emiretine temporali procedono ipsilateralmente nel [[tratto ottico]]. Il tratto ottico di sinistra, ad esempio, sarà composto da fibre che provengono dalla emiretina temporale sinistra e dalla emiretina nasale destra. In altri termini, il tratto ottico sinistro conterrà una rappresentazione completa dell'emicampo visivo destro.
 
Una lesione sagittale del chiasma ottico produrrà [[emianopsia]] eteronima bitemporale (cioè perdita della vista delle due metà temporali di entrambi i campi visivi), mentre una lesione del tratto ottico determinerà emianopsia omonima controlaterale (cioè la cecità della stessa metà del campo visivo di ciascun occhio).
Utente anonimo