Società Ligure di Storia Patria: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
{{storiaGenova}}
[[Immagine:Genova-Palazzo Ducale-IMG 2173.JPG|thumb|left|175px|Il [[Palazzo Ducale (Genova)|Palazzo Ducale di Genova]] ospita la sede della Società Ligureligure di Storiastoria Patriapatria]]
La '''Società Ligureligure di Storiastoria Patriapatria''' è unaun'associazione storica [[ONLUS]] con sede a [[Genova]], presso il [[Palazzo Ducale di Genova|Palazzo Ducale]], che si occupa della tutela della conoscenza della [[storia di Genova|storia cittadina]] attraverso la raccolta e pubblicazione di documenti, in parte riuniti in Attiatti.
 
Nel [[2007]] ha compiuto i centocinquant'anni di vita.
 
==Storia==
Prima società storica sorta in [[Italia]] per volontà di privati «senza l'appoggio di potenti», come ebbe a dire uno dei fondatori, in riferimento alla Regia Deputazionedeputazione Subalpinasubalpina istituita nel [[1833]] con [[Regioregio Decretodecreto]]<ref name=SLSP>Fonte: opuscolo informativo sulla Società Ligure di Storia Patria, Palazzo Ducale di Genova.</ref>, fu fondata il [[22 novembre]] [[1857]] (quindi quattro anni prima dell'[[Unitàunità d'Italia]]) ad opera di un gruppo di personalità del mondo culturale cittadino.
 
Riconosciuta ente morale l'anno successivo, ha riacquistato una propria autonomia a partire dal [[1947]].
 
[[Immagine:Genova Scudo 1541.jpg|thumb|left|150px|Uno [[monetazione genovese|scudo genovese]] del [[1541]]]]
Per statuto, la Societàsocietà - a cui possono iscriversi tanto privati cittadini quanto enti - ha, in particolare, come fine «l'indagine delle memorie di Genova, del suo territorio e dei suoi antichi domini»<ref name=SLSP/> (nota: le [[colonie genovesi]]) curando «la conservazione e la illustrazione dei monumenti d'ogni tempo più lontano'' e mettendo ''in luce le vecchie cronache, onde riceve maggior lume e sicurezza di prove la verità storica».
 
[[Immagine:Antica figura di donna genovese.JPG|thumb|right|150px|Antica figura femminile genovese]]
Campo di attività è anche la tutela, la promozione e la valorizzazione del settore della [[numismatica]], con riferimento alla storia della [[Repubblica di Genova]] e degli istituti di Zecca[[zecca]] presenti in [[Liguria]] (vedi: [[Monetazione genovese]]). Tale attività viene svolta in stretto vincolo con il Circolo Numismaticonumismatico Ligureligure "Corrado Astengo".
 
Dagli [[anni 1980|anni ottanta]] agli [[anni 2000|anni duemila]] la Società ha più che raddoppiato il numero delle pagine degli Atti pubblicati, quadruplicando la consistenza libraria della propria biblioteca e promuovendo attività di ricerca in collaborazione con l'ateneo genovese con cicli di conferenze, convegni nazionali e internazionali e pubblicando volumi di concerto con L'''École française'' di [[Roma]], la Regione Liguria, l'Istituto [[Venetoveneto]] di Scienzescienze Letterelettere ed Artiarti e con il Ministero per i beni e le attività culturali.
 
Recentemente l'istituzione ha edito la monumentale "''Storia della cultura ligure''", tetralogia curata da [[Dino Puncuh]], attuale presidente della Societàsocietà, opera a cui hanno contribuito circa 40 studiosi.<ref>Cfr. <http://www.patrimoniosos.it/rsol.php?op=getarticle&id=31290></ref>
 
Ha inoltre curato e allestito mostre e convegno sulla [[cartografia]] e le istituzioni in [[età moderna]].
==Voci correlate==
*[[Luigi Tommaso Belgrano]], ricercatore dell'Istituto
*[[Deputazioni di Storiastoria Patriapatria]]
 
==Collegamenti esterni==
85 880

contributi