Differenze tra le versioni di "Astrologia"

371 byte aggiunti ,  11 anni fa
nessun oggetto della modifica
(scriviamolo)
L''''astrologia''', dal [[Lingua greca|greco]] ''{{Polytonic|ἀστρολογία}} (astrologhía)'' = ''άστρον (ástron)'' + ''[[logos|λόγος]] (lógos)'' ossia "discorso sulle stelle", è un'[[divinazione|arte divinatoria]] che si propone di interpretare le posizioni planetarie dei corpi celesti e gli influssi che esse hanno sulla terra in relazione ad eventi particolari o in relazione ai singoli individui. La visione dell'astrologia è geocentrica, pertanto lo schema zodiacale in cui sono inserite le posizioni dei pianeti (ad esempio un oroscopo personalizzato) ha i punti cardinali invertiti. A partire dalla [[rivoluzione copernicana]] l'astrologia è rimasta la sorella minore dell'astronomia, ma riflette in egual misura la curiosità dell'uomo di osservare i corpi celesti e le influenze che essi possono avere sulla vita di tutti i giorni. Non va intesa come una pratica magica per prevedere il futuro, ma solo come uno schema di base da cui partire per evolvere se stessi. I pianeti e gli [[aspetto (astrologia)|aspetti]] hanno molti significati e la loro collocazione all'interno di un oroscopo è suscettibile di molte interpretazioni.
 
La [[scienza]] considera l'astrologia una [[pseudoscienza]] analoga alla [[superstizione]].<ref name="asotp">{{cite web | title=Activities With Astrology | publisher=Astronomical society of the Pacific | url=http://www.astrosociety.org/education/astro/act3/astrology3.html#defense}}</ref><ref name="humanist">{{cite web | title=Objections to Astrology: A Statement by 186 Leading Scientists | publisher=The Humanist, September/October 1975|url=http://www.americanhumanist.org/about/astrology.html}}</ref><ref>{{cite web| author=Robert Hand| title=The History of Astrology — Another View| url=http://www.zodiacal.com/articles/hand/history.htm| accessdate=2007-06-19}}</ref><ref name=eysenck-nias>Eysenck, H.J., Nias, D.K.B., Astrology: Science or Superstition? (Penguin Books, 1982)</ref> Il [[CICAP]] (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale) raccoglie a fine dicembre le previsioni fatte dagli astrologi sull'anno in corso, dimostrandone ogni volta l'assoluta insussistenza. <ref>[http://www.blunote.it/index.asp?sez=93&id=60481 Che risate con le previsioni (sballate) degli astrologi], «Blunote.it», 29 dicembre 2008</ref>
 
 
 
Le principali tradizioni sono:
63

contributi