Woofer: differenze tra le versioni

10 byte aggiunti ,  12 anni fa
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
La caratteristica principale è di avere dimensioni e peso maggiori degli altri trasduttori, generalmente è conformato a cono, di diametro piuttosto grande, e con un equipaggio elettromeccanico avente buone doti di robustezza, costituito da una bobina in filo di rame o alluminio di adeguata sezione, e da un potente [[magnete]], in grado di fornire l'adeguato [[flusso magnetico]] per i veloci ed ampi spostamenti assiali della bobina solidale al cono. La ragione di questo maggior dimensionamento rispetto agli altri due, è dovuto al fatto che più si scende in frequenza e più energia occorre per avere la stessa intensità sonora, ([[decibel]]). In un impianto ad [[alta fedeltà]], per brevi istanti, durante i veloci transitori del suono della [[grancassa]] o di grandi tamburi, questo trasduttore deve dissipare potenze dell'ordine dei kilowatt.
 
Il cono è realizzato nei materiali più diversi: carta, resine plastiche, leghe metalliche, fibra di carbonio. La caratteristica ideale di questo, come di tutti i trasduttori, consiste nell'avere una mebrana di minimo peso e massima rigidità, considerando le dimensioni relativamente grandi del cono, questo obiettivo risulta piuttosto impegnativo. Per ottenere la massima rigidità dell'intero trasduttore, i migliori woofer a cono, hanno il cestello realizzato in alluminio pessofuso, e il loro peso raggiunge decine di chilogrammi. Esistono woofer che inglobano assialmente anche il midrange e il tweeter, questo altoparlanti vengono definiti "a gamma intera", celebri sono le realizzazioni deldei costruttorecostruttori anglosassoneanglosassoni [[Tannoy]] e [[KEF]]. Non esiste una normativa o uno standard che permetta di classificare questo tipo di altoparlante, pertanto vengono chiamati impropriamente woofer anche i piccoli trasduttori contenuti nelle "casse" in dotazione ai riproduttori mp3 e ai personal computer.
Esistono sul mercato woofer non configurati a cono, ad esempio il costruttore statunitense [[Magnepan]], per i propri diffusori definiti isodinamici, utilizza woofer e midrange, costituiti da membrane piane in materiale plastico ([[mylar]]), sulle quali, con il processo di [[metallizzazione]] è realizzata la bobina; posti tra magneti permanenenti, il loro funzionamento è simile ad un altoparlante a cono.
Utente anonimo