Differenze tra le versioni di "Teudi"

1 557 byte aggiunti ,  11 anni fa
nessun oggetto della modifica
{{Monarca
| nome =Teudi
| titolo =Re dei Visigoti
| immagine =
| legenda =
| regno =[[531]] - [[548]]
| altrititoli =
| nome completo =
| predecessore =[[Amalarico]]
| successore =[[Teudiselo]]
| consorte =una moglie ispano-romana
| figli =
| casa reale =
| padre =
| madre =
| data di nascita =
| luogo di nascita=
| data di morte =[[548]]
| luogo di morte =[[Toledo]]
}}
{{Bio
|Nome = Teudi dei Visigoti
|Cognome =
|PostCognomeVirgola = ''Teudis''<ref>Teudis è il nome che gli fu assegnato da [[Sant'Isidoro di Siviglia]], ma probabilmente il suo nome fu Teodorico.</ref> in [[lingua spagnola|spagnolo]] ed in [[lingua catalana|catalano]], ''Têudis'' in [[lingua portoghese|portoghese]]
|Sesso = M
|LuogoNascita =
|GiornoMeseNascita =
|AnnoNascita = ?
|LuogoMorte = BarcellonaToledo
|GiornoMeseMorte =
|AnnoMorte = 548
|Attività = sovrano
|Nazionalità = visigoto
|FineIncipit = fu [[sovrani visigoti|re dei visigoti]] dal [[531]] alla sua morte ([[548]])
}}
''Teudis'' in [[lingua spagnola|spagnolo]] ed in [[lingua catalana|catalano]], ''Têudis'' in [[lingua portoghese|portoghese]], regnò dal [[531]] alla sua morte. Teudi è il nome che gli fu assegnato da [[Sant'Isidoro di Siviglia]], ma probabilmente il suo nome fu Teodorico.
 
==Origine==
 
Nobile di origine Ostrogota, tutore del precedente re [[Amalarico]], in quanto uomo di fiducia del nonno di Amalarico, il re degli [[Ostrogoti]] [[Teodorico il Grande]]. I suoi nipoti divennero [[re degli Ostrogoti]] e [[re d'Italia]], [[Ildibaldo]] dal [[540]] al [[541]] e [[Totila]] (chiamato anche Baduila) dal [[541]] al [[552]].
 
==Biografia==
Alla morte di Amalarico, nel [[531]], l'ultimo discendente maschio della dinastia dei Balti (discendenti da Balta; comunque la<ref>La figlia di Amalarico, Goswinta, sposò [[Atanagildo]], futuro re dei Visigoti e poi, in seconde nozze, il re [[Leovigildo]], assicurò la discendenza dei Balti in linea femminile sino a don [[Pelayo]] e sembra sino ai [[Capetingi]]</ref> discendente maschio della dinastia dei Balti (discendenti da Balta), fu eletto re Teudi, che aveva sposato una spagnolaispano-romana molto ricca, proprietaria, secondo [[Procopio]], di oltre 2000 tra schiavi e dipendenti.
 
Il suo primo atto fu di trasferire la capitale del regno da Narbona a Barcino (l'attuale [[Barcellona]]), in quanto i [[Franchi]] premevano sulla [[Settimania]] e l'avevano occupata quasi tutta.
 
In quello stesso anno ([[531]]) i [[Franchi]] erano penetrati attraverso i [[Pirenei]] e avevano raggiunto la [[Cantabria]] e nel [[532]] si erano annessi un piccolo territorio ed alcune cittadine nella zona di [[Béziers]] (Settimania).<br>Nel [[533]] [[Childeberto I]], unite le sue forze a quelle del fratello [[Clotario I]], invase la [[Navarra]], occupò [[Pamplona]] e mise sotto assedio [[Saragozza]].<br>Allora Teudi corse in aiuto alla città con due eserciti (uno comandato da lui, ed uno da comandato da[[Teudiselo]]); i Franchi, al suo arrivo, si ritirarono verso i [[Pirenei]], dove furono sconfitti dalla sua armata, mentre Teudiselo, corrotto dai Franchi, non intervenne nella battaglia e permise ai Franchi di ritirarsi indisturbati, carichi di bottino.
 
Alleato degli Ostrogoti, si alleò anche con i [[Vandali]] del re [[Gelimero]], da cui, nel [[534]] ottenne la città di [[Ceuta]].
Durante il suo regno furono emanate le uniche leggi, dal tempo di [[Eurico]]. Leggi promulgate ed esposte, nel novembre [[546]], nel palazzo di Toledo, che ricalcavano in parte le vecchie leggi ispano-romane.
 
Fu assassinato nelin palazzouno dei palazzi reali o di Barcellona o di [[Siviglia]], o molto più probabilmente di [[SivigliaToledo]], nel [[548]], da un Goto che si faceva passare per pazzo.
 
==Discendenza familiare<ref>{{en}} [http://fmg.ac/Projects/MedLands/VANDALS,%20SUEVI,%20VISIGOTHS.htm#_Toc179360440#ES Dinastie dei Visigoti]</ref>==
Non si hanno precise notizie su eventuali figli avuti dalla ricca moglie ispano-romana.
 
Però, secondo lo storico [[Procopio (storico)|Procopio]], Teudi aveva una sorella, che aveva due figli:
*[[Ildibaldo]] (?-assassinato nel [[541]]), [[re degli Ostrogoti]] e [[re d'Italia]], dal [[540]] al [[541]]
*altro figlio maschio di cui non si conosce il nome, che a sua volta ebbe un figlio:
**[[Totila]], chiamato anche Baduila (?-[[Gualdo Tadino]], luglio [[552]]), [[re degli Ostrogoti]] e [[re d'Italia]], dal [[541]] al [[552]].
==Note==
<references/>
 
==Bibliografia==
17 663

contributi