Differenze tra le versioni di "Sfiducia costruttiva"

m
il vedi anche non si usa cosí
m (Changed the interwiki link towards the specific Spanish article (Sorry not to speak Italian :-))
m (il vedi anche non si usa cosí)
{{Vedi anche|Mozione di sfiducia}}
L'istituto della '''sfiducia costruttiva''' è uno dei mezzi usati da alcune [[costituzione|costituzioni]] approvate nel secondo dopoguerra per razionalizzare la [[forma di governo]] parlamentare, rafforzando la stabilità del [[governo]]. Consiste nell'impossibilità da parte del [[parlamento]] di votare la [[mozione di sfiducia|sfiducia]] al governo in carica se, contestualmente, non concede la fiducia ad un nuovo esecutivo. In questo modo un governo, seppur abbia perso la maggioranza parlamentare, può continuare a rimanere in carica nel caso in cui le forze politiche in parlamento non riescano ad accordarsi per formare un nuovo governo.
 
 
In seguito l'istituto è stato adottato anche da altri paesi, tra i quali la [[Spagna]] e, dal [[1993]], il [[Belgio]]. In particolare, la [[Costituzione spagnola]] del [[1978]] all'art. 113, comma 2, recita "La mozione di censura dovrà essere presentata almeno da un decimo dei deputati e dovrà includere la proposta di una candidatura alla Presidenza del Governo", mentre l'art. 114, comma 2, aggiunge "Se il Congresso adotta una mozione di censura, il Governo deve presentare le dimissioni al Re e il candidato proposto nel testo della stessa mozione risulterà investito della fiducia della Camera agli effetti di cui all'art. 99. Il Re lo nominerà Presidente del Governo".
 
==Voci correlate==
{{Vedi anche|*[[Mozione di sfiducia}}]]
 
{{Portale|diritto}}