Differenze tra le versioni di "Jean Boulanger"

nessun oggetto della modifica
|Epoca = 1600
|Nazionalità = francese
|PostNazionalità = , attivo soprattutto a [[Modena]], sotto il ducato degli estensi}}[[Este]]nsi
}}
Il Boulanger è conosciuto per il ciclo di affreschi realizzato fra il 1638 e il 1656 al Palazzo Ducale di Sassuolo.
 
Il pittore francese nei primi tre anni dipinse la Camera della Fede Maritale, il Camerino dell'Innocenza, la Camera dei Venti e la Camera di Giove.
Il Boulanger è conosciuto per il ciclo di [[Affresco|affreschi]] realizzato fra il 1638 e il 1656 al [[Palazzo Ducale (Sassuolo)|Palazzo Ducale di Sassuolo]].
Dal 1640, con l'aiuto di Baldassare Bianchi, Angelo Colonna, Agostino Militelli e Gian Giacomo Monti, affrescò gli ambienti restanti della reggia, in particolare, con risultati straordinari, il ciclo di quarantuno dipinti dedicati a Bacco nell'omonima galleria e la Sala delle Guardie.
 
Un'opera su tela dell'artista francese (Madonna della Ghiara) è curiosamente conservata nel duomo di [[Pergola]] in provincia di Pesaro e Urbino. L'opera fu commissionata dal poeta pergolese [[Girolamo Graziani]], al pittore durante la sua permanenza a Modena, come segretario di corte di Francesco I.
Il pittore francese nei primi tre anni dipinse la Camera della Fede Maritale, il Camerino dell'Innocenza, la Camera dei Venti e la Camera di Giove. Dal 1640, con l'aiuto di Baldassare Bianchi, Angelo Colonna, Agostino Militelli e Gian Giacomo Monti, affrescò gli ambienti restanti della reggia, in particolare, con risultati straordinari, il ciclo di quarantuno dipinti dedicati a Bacco nell'omonima galleria e la Sala delle Guardie.
 
Un'opera su tela dell'artista francese (''Madonna della Ghiara'') è curiosamente conservata nel duomo di [[Pergola]] in [[provincia di Pesaro e Urbino]]. L'opera gli fu commissionata dal poeta pergolese [[Girolamo Graziani]], al pittore durante la sua permanenza a Modena, come segretario di corte di [[Francesco I d'Este]].
 
[[en:Jean Boulanger]]