Differenze tra le versioni di "Romanioti"

 
==Sinagoga Kehila Kedosha Yashan==
La [[sinagoga]] è collocata nella culla della cultura Romaniota, Giannina, nella parte fortificata di città vecchia conosciuta come ''"Kastro"'', al 16 di via Iounstinianou. Il suo nome è nel linguaggio yevanico, e significa "la Vecchia Sinagoga". Fu costruita nel [[1829]], molto probabilmente sulle rovine di un'antica sinagoga. La sua architettura è tipica dell'era dell'[[Impero Ottomano]], un'ampia costruzione realizzata in pietra. L'interno della sinagoga è realizzato nel tipico stile romaniota: la [[Bimah]] (dove i rotoli della [[Torah]] vengono letti durante il servizio) è posta su una predella rialzata nel muro occidentale, l'[[Ark (synagogue)|Aron Kodesh]] (dove i rotoli della [[Torah]] sono riposti) è nel muro orientale e nel mezzo si trova un vasta [[navata]]. I nomi degli ebrei di Giannina che furono uccisi nell'[[Olocausto]] sono incisi nella pietra dei muri della sinagoga.
 
==Ebrei famosi in Grecia==