Differenze tra le versioni di "Hesperia (attrice)"

 
==Biografia==
Nativa di [[Bertinoro]], nel [[Forlivese]], visse la sua infanzia e la sua prima giovinezza a [[Meldola]]<ref>[http://www.emporioappennino.com/ita/biblio/arte.htm Dal sito Emporioappennino.com]</ref>. Dal [[1907]] al [[1912]] fu attrice nel [[teatro]] di [[varietà (spettacolo)|varietà]]. Fu molto apprezzata in tutti i teatri d'Europa come interprete dei cosiddetti ''[[tableaux vivant]]'', molto in voga all'epoca.
Era sposata con il produttore e [[regista]] [[Baldassarre Negroni]], nonché zia dell'attrice [[Francia|francese]] del muto [[Pauline Polaire]].
 
Prima di avviarsi alla carriera di attrice cinematografica fu molto apprezzata in tutti i teatri d'Europa come interprete dei cosiddetti ''[[tableaux vivant]]'', molto in voga all'epoca. Venne scritturata per il cinema da uno dei fondatori della ''[[Cines]]'', [[Alberto Fassini]], e la fece partner dell'attore [[Ignazio Lupi]], formando una coppia artistica che divenne celebra nell'interpretazione di diversi melodrammi.
Venne scritturata per il [[cinema]], dove esordì nel [[1913]], da uno dei fondatori della ''[[Cines]]'', il barone [[Alberto Fassini]], e la fece partner dell'attore [[Ignazio Lupi]], formando una coppia artistica che divenne celebra nell'interpretazione di diversi melodrammi. L'attrice guadagnò molta notorietà, in modo particolare nel film ''Zuma'', la cui trama fu scritta da un giovane [[Augusto Genina]].
 
Divenuta ormai celebre, passò poi alla ''[[Milano Films]]'' e poi alla ''[[Tiber Film]]'' nella quale divenne attrice di spicco, prendendo il posto di [[Francesca Bertini]], con la quale iniziò una intensa rivalità artistica che ebbe il suo culmine nell'uscita in contemporanea di due versioni cinematografiche, interpretate separatamente dalle due attrici, della ''[[La signora delle camelie|Signora delle camelie]]''.
Divenuta ormai celebre, dopo aver sposato il regista Negroni nel [[1923]], divenne l'attrice di spicco della ''[[Tiber Film]]'' prendendo il posto di [[Francesca Bertini]], con la quale iniziò una intensa rivalità artistica che ebbe il suo culmine nell'uscita in contemporanea di due versioni cinematografiche, interpretate separatamente dalle due attrici, della ''[[La signora delle camelie|Signora delle camelie]]''.
 
Si ritirò dalle scene nel [[1923]], dopo aver sposato il cineasta [[Baldassarre Negroni]] con il quale si legò ai tempi della Milano Films. Fu zia dell'attrice francese [[Pauline Polaire]].
 
==Filmografia==