Differenze tra le versioni di "Ordini minori"

m
nessun oggetto della modifica
m (piccole correzioni formali)
m
Essi erano, in ordine cronologico, i seguenti:
[[Immagine:Raffael 091.jpg|thumb|[[Raffaello]]: particolare dalle Stanze Vaticane]]
# '''[[Ostiario]]''': era l'addetto alle custodia delle porte della [[chiesa (architettura)|chiesa]]. Il suo compito era quello di accogliere i fedeli, respingere gli indegni (da cui il nome popolare di ''scaccino''), suonare le campane per avvisare dell'imminenza del [[liturgia|culto divino]].
# '''[[Lettorato (liturgia)|Lettore]]''': era l'incaricato di leggere i brani della [[Sacra Scrittura]] (in particolare dell'[[Antico Testamento]]), durante la [[liturgia]].
# '''[[Esorcista]]''': chi riceveva questo ordine minore era incaricato di recitare particolari preghiere sui [[catecumeno|catecumeni]] prima del loro [[battesimo]], sia in casi speciali sugli "[[possessione|energumeni]]", cioè su coloro che erano ritenuti posseduti dal [[Satana|diavolo]] (in realtà, erano questi gli incarichi dell'uomo ordinato esorcista soltanto durante il primo millennio della storia del cristianesimo; con il mutare dei tempi, fino alla riforma voluta dal Concilio Vaticano II, l'ordinazione all'esorcistato divenne puramente formale: nessun seminarista poco più che ventenne era davvero incaricato di praticare esorcismi, riservati invece a preti incaricati appositamente dal vescovo).