Differenze tra le versioni di "Utente:Jok3r/Bozza"

Durante settembre, a seguito di alcuni tentativi da parte di media insidiosi e altre persone di impossessarsi della versione definitiva del copione di Levinson, furono messe in circolazione tre diverse sceneggiature, tutte fasulle, per depistare tali azioni.<ref>{{en}} Jen Heger. ''[http://www.radaronline.com/exclusives/2011/09/gotti-biopic-decoy-scripts-released Gotti Biopic Filmmakers Release Decoy Scripts]''. Radar Online, 19-09-2011 (ultimo accesso il 19-09-2011).</ref> Prima dell'inizio della lavorazione, Travolta si recò nella residenza ad Howard Beach di Victoria DiGiorgio, vedova di Gotti, per auspiciare della sua benedizione al film.<ref>''[http://www.libero-news.it/news/828764/Travolta-a-vedova-del-boss-Dammi-la-tua-benedizione-mamma-Gotti.html Travolta a vedova del boss: "Dammi la tua benedizione, mamma Gotti]''. Libero, 23-09-2011 (ultimo accesso il 23-09-2011).</ref>
 
Agli inizi di ottobre circolarono in rete alcune indiscrezioni relative l'inconsistente economico a disposizione della Fiore Films per coprire le spese di lavorazione e logli stipendioalti deistipendi proposti ai membri della produzione, che avrebbe concausamente provocato uno stop temporaneo - se non l'annullamento, al progetto. AlcuniAvendo giornigià dopospeso laoltre 10 milioni di dollari, e avendone promessi altri 10 di salario a Travolta, 7 a Pacino, 4 a Levinson e 1 a Toback, Fiore fu contattato da [[Fay Devlin]], magnate dell'edilizia e uno dei suoi maggiori garanti, per discutere dell'impatto dei costi richiesti dal film alla piccola compagnia annunciòcinematografica, eccessivi constatando la natura indipendente dell'opera. Fiore spiegò d'aver riposto così tanta fiducia nei suoi finanziatori esteri, da essersi impegnato su carta a versare le quote stipendiali promesse al cast entro i tempi stabiliti e di non aver fatto prevendere il film a Levinson durante Cannes 2011 confidando che l'avessero già fatto i suoi investitori stranieri. Tra il 9 e il 10 ottobre, fu confermato l'annunciato blocco della produzione fino a data da destinarsi a causa dei finanziamenti "oltreoceano" da tempo in attesa, ma mai arrivati, per dare il via alle riprese. Comunque sia, nei giorni seguenti lo stop, emerse come quasi nulli erano stati i movimenti "nell'insieme, cioè costumi e pianificazione" durante la preproduzione, e che, quindi, anche nel caso fossero arrivati i fondi, sarebbe stato altamente improbabile riuscire a incominciare le riprese a gennaio 2012 in mancanza di [[ufficio di produzione|uffici di produzione]] e [[set (cinema)|set]].<ref name=stop2>{{en}} Nick Newman. ''[http://thefilmstage.com/news/gotti-in-the-shadow-of-my-father-delayed-by-financing-issues/ Gotti: In the shadow of my father delayed by financing issues]''. The Film Stage, 10-10-2011 (ultimo accesso il 19-11-2011).</ref><ref name=stop3>{{en}} Roger Friedman. ''[http://www.showbiz411.com/2011/10/02/gotti-movie-must-meet-financial-deadlines-this-week “Gotti” Movie Must Meet Financial Deadlines This Week]''. ShowBiz411, 02-10-2011 (ultimo accesso il 19-11-2011).</ref><ref name=stop4>{{en}} Mike Fleming. ''[http://www.deadline.com/2011/10/will-money-woes-bump-off-john-gotti-film/ Will Money Woes Bump Off John Gotti Pic?]''. Deadline, 12-10-2011 (ultimo accesso il 19-11-2011).</ref>
 
A metà novembre, Levinson introdusse a Fiore una persona interessata a smuovere dal gelo ''Gotti''; il magnate dell'industria mediatica, [[Ted Field]]. Dopo alcuni colloqui personali svoltisi con Fiore, Field ottenne di passare per produttore in "maniera attiva" insieme la Radar Pictures; e il suo incarico fu annunciato pubblicamente il 17 novembre da Steve Honig, portavoce della Fiore Films, alla rivista ''Variety''. Contemporamente, la Fiore Films - a fronte della causa legale in corso allora con Joe Pesci, annunciò d'aver slacciato i rapporti con lo studio legale [[Greenberg Traurig]] per essere assistita dal più esperto studio newyorkese [[Pryor Cashman]].<ref name=field>{{en}} Brent Lang. ''[http://www.reuters.com/article/2011/11/17/idUS168938558120111117 Ted Field Joins 'Gotti' Film as Producer]''. [[Reuters]], 17-11-2011 (ultimo accesso il 19-11-2011).</ref><ref name=field2>{{en}} Dave McNary. ''[http://www.variety.com/article/VR1118046300 Ted Field comes on to produce 'Gotti']''. Variety, 17-11-2011 (ultimo accesso il 19-11-2011).</ref>
Con alla base un bilancio di 50-60/75 milioni di dollari stanziati dalla Fiore Films, a dispetto dei 15 milioni inizialmente stimati. La preproduzione fu avviata nel settembre 2011, ben sette mesi dopo l'iniziale data indicata (febbraio).<ref name=gotti33/> <ref>{{en}} ''[http://www.fiorefilmsllc.com/fiore_pdf/NY%20Daily%20News%20-%20She%20Gotti%20The%20Part%20-%20April%2013%202011.pdf Gotti] su Fiore Films LLC,</ref> <ref name=gotti28/> <ref name=gotti30>{{en}} Joshua L. Weinstein. ''[http://www.reuters.com/article/2011/07/25/idUS190074409420110725 The John Gotti biopic "Gotti: In the Shadow of My Father," is set to shoot in New York beginning Jan. 3, TheWrap has learned]''. [[Reuters]], 25-07-2011 (ultimo accesso il 26-07-2011).</ref>
 
LePrima ripreseche sarannoin realizzateottobre il film venisse bloccato a causa di problemi finanziari interamente<ref name=gotti9stop2/> <ref name=stop3/>, era previsto l'inizio delle riprese per il 3 gennaio 2012 a New York City, adove partiresi dalsarebbero 3effettuate gennaiointeramente 2012<ref name=gotti9/> <ref name=joshua/> <ref name=gotti30/>. PrimaAncora cheprima Marcdi Fioreciò, ildurante 25le lugliofasi 2011preliminari della produzione, annunciasseper la data d'inizio riprese si era parlato di due diversi, potenziali periodi del 2010: maggio-giugno <ref name=gotti33/>, settembre-autunno <ref name=gotti4/><ref name=pacino5> Erika Barilani. ''[http://www.voceditalia.it/articolo.asp?id=67198&titolo=Al%20Pacino%20torna%20al%20cinema%20nei%20panni%20di%20un%20boss Al Pacino torna al cinema nei panni di un boss]''. Voce d'Italia, 13-05-2011 (ultimo accesso il 15-05-2011).</ref><ref name=cassavetes11/><ref name=pacino2>''[http://www.infooggi.it/articolo/al-pacino-ancora-boss-lavorera-con-barry-levinson/13104/ Al Pacino ancora boss. Lavorerà con Barry Levinson]''. Info Oggi, (ultimo accesso il 15-05-2011).</ref><ref>''[http://www.iltempo.it/adnkronos/?q=YToxOntzOjEyOiJ4bWxfZmlsZW5hbWUiO3M6MjE6IkFETjIwMTEwNTExMTE0OTAzLnhtbCI7fQ== Cinema: Al Pacino è ancora un boss in 'Gotti: Three Generations']''. [[Il Tempo]], 11-05-2011 (ultimo accesso il 15-05-2011).</ref><ref name=gotti6/>
 
=== Controversie ===
 
A fine luglio, Joe Pesci querelò la Fiore Films per i reati di truffa, violazione di contratto verbale, appropriazione indebita di nome e arricchimento senza causa presso la corte di Los Angeles dopo esser stato informato dalla dirigenza della casa cinematografica di un ridimensionamento di paga (da 3 milioni di dollari a 1) come conseguenza di un ricambio di ruolo (dal coprotagonista Angelo Ruggiero al personaggio minore [[Anthony Casso]]). Secondo Pesci, l'originale accordo pattuito con Nick Cassavetes era valevole di 3 milioni di dollari e per ricoprire il suddetto Ruggiero, ma dopo le dimissioni del regista e l'arrivo di Barry Levinson a sostituirlo, fu informato dei cambiamenti; il tutto dopo l'acquisto da parte dell'attore di circa 13 kili per meglio immedesimarsi alla parte, per adeguarsi alle esigenze del personaggio "robusto" cui stava preparandosi a interpretare. Fiore Films l'avrebbe scritturato col solo intento di promuovere ''Gotti'' dato il peso del suo cognome a Hollywood, salvo poi surclassarlo a un ruolo secondario una volta data sostanza al progetto.<ref name=cooper/><ref>''[http://www.tgcom.mediaset.it/spettacolo/articoli/1017094/joe-pesci-ingrassa-ma-non-ottiene-il-ruolo.shtml Joe Pesci ingrassa ma non ottiene il ruolo]''. TgCom, 29-07-2011 (ultimo accesso il 26-08-2011).</ref><ref>{{en}} Alex Dobuzinskis. ''[http://ca.reuters.com/article/entertainmentNews/idCATRE76R6YY20110728 Joe Pesci accuses Gotti producers of yanking role]''. [[Reuters]], 28-07-2011 (ultimo accesso il 26-08-2011).</ref><ref>{{en} Amy Kuperinsky. ''[http://www.nj.com/entertainment/celebrities/index.ssf/2011/07/joe_pesci_sues_gotti_producers.html Joe Pesci sues 'Gotti' producers]''. Nj.com, 28-07-2011 (ultimo accesso il 26-08-2011).</ref> Per tutta risposta, tramite un comunicato diffuso a mezzo stampa, lo studio cinematografico accusò Pesci di star cercando d'ottenere visibilità con la causa portata in tribunale e le speculazioni sul progetto, definendolo «un attore che ormai ha fatto il suo tempo».<ref>''[http://cinema.lospettacolo.it/leggi.asp?id=-9223372036854700876 Joe Pesci, “Un attore che ha fatto il suo tempo”]''. Lo spettacolo, 22-09-2011 (ultimo accesso il 22-09-2011).</ref> Il 26 settembre, Marc Fiore, inviò a ''The Wrap'' una missiva indirizzata a Pesci con la quale smentiva le pesanti dichiarazioni uscite precedentemente, facendone ricadere le responsabilità alla stampa in quanto colpevole d'aver divulgato commenti tradotti erroneamente, invitando, infine, l'attore a una distensione per riparlare del suo ruolo all'interno del progetto, essendo i produttori desiderosi di averlo nel cast.<ref>{{en}} Joshua L. Weinstein. ''[http://www.reuters.com/article/2011/09/25/idUS284678801020110925 The producer of an upcoming John Gotti biopic is trying to make nice with actor Joe Pesci]''. [[Reuters]], 25-09-2011 (ultimo accesso il 26-09-2011).</ref>
 
Il 22 settembre, Marc Fiore annunciò l'entrata di Salvatore Carpanzano, suo amico di vecchia data del New Jersey con nessuna esperienza nel mondo del cinema, come produttore esecutivo per via del suo ruolo nel reperimento dei fondi.<ref>{{en}} Gregg Kilday. ''[http://www.hollywoodreporter.com/news/gotti-writer-james-toback-named-239365 'Gotti' Co-Writer James Toback Named Executive Producer on the Film Project]''. Hollywood Reporter, 22-09-2011 (ultimo accesso il 19-11-2011).</ref> Il fatto suscitò nuovamente critiche a causa del passato di tale Carpanzano, su e giù dai tribunali e problemi con la legge.<ref name=stop3/>
 
=== Tematiche ===
17 791

contributi