Differenze tra le versioni di "HAL Light Combat Helicopter"

→‎Tecnica: evitiamo toni da fanzine
(→‎Video: bot: fix portale come da richiesta)
(→‎Tecnica: evitiamo toni da fanzine)
=== Tecnica ===
[[File:Lch.jpg|thumb|left| Modellino dell'LCH]]
L'HAL Light Combat Helicopter (LCH) presenta una fusoliera molto stretta, sarà dotato di tecnologie [[stealth]] e sarà inoltre dotato di carrelli d'atterraggio di emergenza. Il progetto LCH è pensato per affrontare fanteria e [[mezzi corazzati]], è dotato di un motore [[HAL/Turbomeca Shakti]] da 1400 cavalli che lo rende in grado di operare ad una altitudine di 16&nbsp;300 piedi. Questo elicottero {{cn|gioiello delle nuove tecnologie}} sarà dotato di apparati per la [[guerra elettronica]] e i piloti avranno un casco sul quale è montato un display che permette la visualizzazione del bersaglio. Nel 2006 HAL scelse per l'LCH un cannone [[M621]] montato su una torretta THL 20 costruita da [[Nexter]], che potrà essere gestita dal casco speciale dei piloti<ref name="awst_20070101">"Missile Mirage", ''[[Aviation Week & Space Technology]]'', January 1, 2007.</ref><ref>[http://www.domain-b.com/aero/aero_mfg/20080901_helicopter.html HAL's Light Combat Helicopter to test-fly by year-end]</ref>. Il cockpit sarà in vetro con un display multifunzione, con un sistema di rilevamento dell'obbiettivo FLIR e un sistema d'allarme per i missili in avvicinamento. Questo elicottero sarà destinato a missioni di ricerca, pattugliamento, sostegno della fanteria<ref name="timesofindia.indiatimes.com">http://timesofindia.indiatimes.com/City/Bangalore/Indigenous-combat-copter-takes-to-skies/articleshow/5966664.cms</ref>. I due piloti, a differenza del Dhruv, siedono uno dietro l'altro; per l'LCH sono stati riprogettati il sistema idraulico, i comandi di volo e l'impianto di alimentazione; anche la fusoliera, per divenire stealth, ha richiesto una revisione.
 
== Impiego operativo ==
37 695

contributi