Ente strumentale: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
L'ente strumentale è, in sostanza, un complesso di [[Organo (diritto)|organi]] e [[ufficio (diritto)|uffici]] che, per ragioni tecniche, sono stati distaccati dall'ente principale e muniti di una limitata [[autonomia]], oltre che della [[personalità giuridica|persona giuridica]]. In questo modo, si realizza la cosiddetta ''amministrazione indiretta'', in contrapposizione all'''amministrazione diretta'', svolta dall'ente con i propri uffici.
 
Ai vincoli di soggezione corrispondono [[potere (diritto)|poteri]] d'ingerenza dell'ente principale sull'ente strumentale: poteri di indirizzo, attraverso i quali stabilisce i fini della sua azione, di direzione, in virtù dei quali gli può impartire [[direttiva|direttive]], di [[vigilanza]] e di [[nomina]] dei titolari degli organi dipiù verticeimportanti.
 
L'ente strumentale si distingue dall'[[amministrazione autonoma]] perché questa è priva di personalità giuridica. Rientrano, invece, tra gli enti strumentali le [[agenzia (diritto pubblico)|agenzie]], se dotate di personalità giuridica.