Differenze tra le versioni di "Sancho I di Guascogna"

m
→‎Biografia: Bot: Fix wikilink (vedi discussione)
m (migrazione di 7 interwiki links su Wikidata - d:q678000)
m (→‎Biografia: Bot: Fix wikilink (vedi discussione))
Alla morte del padre, [[Lupo II d'Aquitania|Lupo II]], probabilmente, nel [[775]], che, secondo lo storico del [[XIX secolo]], Jean Justin Monlezun, fu fatto giustiziare, mediante impiccagione, da [[Carlomagno]] come risulta in una nota della ''Vita Hludovici Imperatoris'' dello storico del [[IX secolo]], [[Eginardo]]<ref name=Hludovici>{{la}} [http://books.google.com/books?id=WW-NO0RSd4AC&pg=PA260&dq=Catalogus+Episcoporum+Mettensium+Monumenta+Germaniæ+historica&hl=it&ei=iu2mTuHwMY-5hAemuIDzDQ&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=4&sqi=2&ved=0CDsQ6AEwAw#v=onepage&q&f=false#ES Monumenta Germaniae Historica, tomus II: Vita Hludovici imperatoris , Pag 609, nota 9]</ref>, Sancho era ancora un giovinetto<ref name=DUKES/>. Il fratello maggiore di Sancho, [[Adelrico di Guascogna|Adelrico]], a cui spettò la parte occidentale con la [[Bassa Navarra]], il Béarn (oggi parte del [[dipartimento]] [[Pirenei Atlantici]]) e la Bigorre (oggi quasi coincidenti con gli [[Alti Pirenei]]) gli subentrò nel governo della Guascogna assieme a Sancho, che aveva la parte orientale.
 
Sancho si riconobbe vassallo di [[Carlo Magno|Carlomagno]] e nel [[781]] del nuovo re d'[[Aquitania]] e futuro imperatore, [[Ludovico I del Sacro Romano Impero|Ludovico il Pio]]. Nel poema che il poeta francese, Ermold le Noir, contemporaneo di Sancho dedicò a Ludovico il Pio, nomina alcune volte, Sanchho (denominandolo ''Loup-Sancion'' o ''Sancion prince des Gascons'') e sostiene che fu educato alla corte del re dei Franchi, Carlomagno, a cui giurò fedeltà<ref name=DUKES/>.
 
Secondo la ''Charte d'Alaon'', suo fratello, Adelrico fu catturato dagli uomini di Carlo Magno che lo esiliarono in [[Spagna]], e, secondo lo storico del [[IX secolo]], [[Eginardo]], fu convocato dal re di [[Aquitania]] e futuro imperatore, [[Ludovico il Pio]], gli fu confiscato il ducato e, senza possibilità di appello, fu esiliato dal regno<ref name=Hludovic>{{la}} [http://books.google.com/books?id=WW-NO0RSd4AC&pg=PA260&dq=Catalogus+Episcoporum+Mettensium+Monumenta+Germaniæ+historica&hl=it&ei=iu2mTuHwMY-5hAemuIDzDQ&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=4&sqi=2&ved=0CDsQ6AEwAw#v=onepage&q&f=false#ES Monumenta Germaniae Historica, tomus II: Vita Hludovici imperatoris , Pag 609]</ref>.<br>Così tra la fine dell'[[VIII secolo]] e l'inizio del [[IX secolo]], Sancho si trovò ad essere unico duca di Guascogna.
2 680 019

contributi