Differenze tra le versioni di "Porta Saragozza"

Poiché le mura del cassero ospitano una lapide che dedica la porta alla Madonna di San Luca, durante gli anni di permanenza dell'associazione omosessuale in porta Saragozza la processione dei fedeli verso il [[Santuario della Madonna di San Luca|Santuario]] che si tiene in maggio per protesta non ha sostato, come da tradizione, nei pressi della porta<ref>[http://www.friendlybologna.it/plugins/News?nid=337 FriendlyBolognap]</ref>.
 
Di recente, all'interno del cassero, è ospitato il "Museo della Beata Vergine di San Luca, Raccolta Storico-didattica", un museo "nato dalla volontà di valorizzare e far conoscere alla cittadinanza bolognese e ai visitatori il patrimonio devozionale, storico, artistico e culturale collegato all'Immagine della Madonna", il cui fulcro è costituito dalla collezione del dott. Antonio Brighetti<ref>http://www.museomadonnasanluca.it/index.html</ref> <ref>http://www.bo.cna.it/bolognaccoglie/museo_della_beata_vergine_di_san_luca</ref> <ref>http://informa.comune.bologna.it/iperbole/cittaeducativa/agenzie/3488/3680/0/63/</ref>
Di recente
 
==Note==
1 322

contributi