Polo magnetico (fisica): differenze tra le versioni

corretto wikilink; tagstub
m ({{msg:fisica}} in fondo)
(corretto wikilink; tagstub)
Un '''monopolo magnetico''' è un'ipotetica [[particella]] che, similmente all'[[elettrone]] per la [[carica elettrica]], trasporta una ''carica magnetica'' (ovvero un polo). [[Paul Adrien Maurice Dirac|Dirac]], nel [[1931]], mostrò che l'esistenza di un monopolo magnetico potrebbe spiegare la quantizzazione della carica elettrica. Mostrò anche che, se esiste, tale particella deve trasportate una carica magnetica pari ad un multiplo intero di '''''g<sub>D</sub>''''' = 68,5 ''e'', nel sistema [[cgs]].
 
Alcune [[Teoria di Grandgrand'unificazione|teorie di grand'unificazione]] predicono l'esistenza di un piccolo numero di tali particelle: tali teorie predicono una carica magnetica pari a 1 o 2 '''''g<sub>D</sub>'''''. Il miglior limite superiore, determinato sperimentalmente, ottenuto dalla ricerca di [[corrente elettrica|correnti]] indotte nei [[superconduttore|superconduttori]], è di 1 monopolo su 10<sup>29</sup> [[nucleone|nucleoni]]. Per la massa, il miglior limite superiore è, invece, 10<sup>26</sup>[[elettronvolt|eV]].
----
'''Bibliografia per i monopoli''':
*'''A.Polyakov''', ''JETP Lett.'' '''20''', 194, [[1974]]
*<b>G.t'Hooft</b>, ''Nucl.Phys.'' '''B79''', 276, [[1974]]
 
----
'''Vedi anche''':
*[[Dipolo magnetico]]
 
{{msg:fisica}}
----
{{msg:stub}}
137 728

contributi