Differenze tra le versioni di "Attributi di Dio"

m
Bot: sintassi dei link e modifiche minori
(-daControllare, wikificata, sebbene i toni rimangano spesso un po' troppo eloquenti e le citazioni potrebbero essere estese)
m (Bot: sintassi dei link e modifiche minori)
{{torna a |Dio|Bibbia}}
 
Alcune [[Religione|religioni]], come l'[[Ebraismo]] e il [[Cristianesimo|cristianesimo,]], sostengono che [[Dio]] si sia rivelato nelle [[Sacre Scritture|sacre scritture]] attraverso i suoi [[Nomi di Dio (Bibbia)|nomi]] e attraverso i suoi '''attributi''', cioè nelle ''perfezioni'' della sua [[Essenza (filosofia)|essenza]].
 
La [[teologia]] cristiana distingue fra "attributi incomunicabili", cioè caratteristiche dell'essenza di Dio che gli appartengono in modo esclusivo, e "attributi comunicabili", cioè quelle sue caratteristiche che Dio ha comunicato all'uomo – che la teologia ebraico-cristiana ritiene creato a sua immagine e somiglianza.
L'indipendenza di Dio è quella caratteristica per la quale egli non dipende, per il suo esistere, da alcunché si trovi fuori da sé stesso, esterno a lui. Dio non deve la sua esistenza a niente ed a nessuno. Egli è indipendente nelle sue virtù ed azioni e fa sì che ogni sua creatura dipenda da lui.
 
''Perché come il Padre ha vita in sé stesso, così ha dato anche al Figlio di avere vita in sé stesso'' [[Vangelo di Giovanni|Giovanni]] 5:26; Cfr. anche: [[Salmi|Salmo]] 33:11; [[Salmi|Salmo]] 115:3; [[Isaia]] 40:18 ss; [[Libro di Daniele|Daniele]] 4:35; [[Lettera ai Romani|Romani]] 11:33-36; [[Atti degli apostoli|Atti]] 17:25; [[Apocalisse]] 4:11.
 
=== Immutabilità ===
3 219 856

contributi