Differenze tra le versioni di "Cina continentale"

riscrivo
(riscrivo)
[[File:MainlandChina.png|thumb|right|300px|Diverse carte che delimitano la Cina continentale]]
 
'''Cina continentale''' ({{Cinese|中国大陆|Zhōnggúo Dàlù}}) è un termine politico-geografico, cheutilizzato indicaper ilindicare territorioin dellamaniera [[Repubblicapoliticamente Popolareneutrale Cinese]].i L'espressioneterritori '''Cinasotto continentale'''il nondiretto sicontrollo riferisce adella [[HongRepubblica Kong]],Popolare [[MacaoCinese]], allaad [[Taiwan|Repubblicaesclusione di Cina]],Hong a [[Taipei]] ([[Taiwan]], ed inoltre a Quemoy, Matsu, Wuchiu, TaipingKong e [[Isole Pratas|Pratas]], ecc.) Il termine include [[Hainan]], la [[Mongolia interna]], [[Manciuria]], il [[Tibet]] e [[Xinjiang]]. Molto diffuso nei paesi anglofoni, il suo uso è molto meno frequente nella lingua ItalianaMacao.
 
Il termine nacque dopo il 1949, al termine della [[guerra civile cinese]] che si era conclusa con la fuga del governo della [[Storia della Repubblica di Cina (1912-1949)|Repubblica di Cina]] sull'isola di [[Isola di Formosa|Formosa]], e la fondazione, da parte del [[Partito Comunista Cinese]], della Repubblica Popolare Cinese. Entrambi i due governi rivendicavano la [[Sovranità territoriale|sovranità]] sui territori della Cina, e insieme ad essi lo status di unico rappresentante politico legittimo del paese in ambito internazionale.
Durante la [[Dinastia Qing]], l'intera Cina continentale - ed inoltre [[Hong Kong]], [[Macao]], [[Taiwan]], Kinmen, Matsu, le [[Isole Penghu|Penghu]] e la Mongolia erano parte dell'impero cinese. I territori di [[Taiwan]], [[Hong Kong]] e [[Macao]] furono dati in concessione, o furono diversamente governati, da potenze straniere. In particolare, Taiwan fu controllata dai Giapponesi, Hong Kong dagli Inglesi e Macao dai Portoghesi.
 
Fu in questo contesto che venne coniata l'espressione "Cina continentale" (in inglese ''Mainland China''), per indicare tutti i territori sotto il diretto controllo del Partito Comunista Cinese nel 1949. A quell'epoca, Hong Kong e Macao erano ancora dei territori coloniali amministrati rispettivamente da Inglesi e Portoghesi, e Taiwan (ex colonia Giapponese) era sotto il controllo del transfugo governo della Repubblica di Cina. Per questo motivo l'espressione Cina continentale non comprende questi territori.
Nel [[1945]], sotto il governo nazionalista, la Cina ottenne nuovamente la sovranità su Taiwan. Dopo la vittoria dei Comunisti, il partito nazionalista mantenne solo il controllo di Taiwan, Kinmen, Matsu e delle Penghu. La Mongolia sarebbe divenuta indipendente solo in secondo momento.
 
Anche se i territori di Hong Kong e Macao rientrarono sotto la sovranità cinese rispettivamente nel 1997 e nel 1999, ciò non coincise con il loro entrare a far parte dell'accezione di "Cina continentale". Oltre al fatto che l'uso del termine si è sedimentato per motivi storici, bisogna anche tener in considerazione il fatto che due ex-colonie è stato concesso di mantenere i pre-esistenti sistemi di organizzazione della sfera economica, legale e politica, secondo il principio politico amministrativo noto come "[[Una Cina due sistemi|Una Cina, due sistemi]]": le due regioni speciali conservano pertanto un carattere distinto dalle rimanenti province della Repubblica Popolare, riflesso in un forte senso identitario che si riscontra nei cittadini loro abitanti.
A partire dal [[1949]] la Cina comunista include solo l'area continentale della Cina, ed alcune isole ad essa molto vicine (l'isola più grande è [[Hainan]]).
 
Molto diffuso nei paesi anglofoni, il suo uso è molto meno frequente nella lingua Italiana.
Malgrado la Cina abbia riacquisito la sovranità su Hong Kong e Macao, esse talvolta non sono considerate parte della Cina continentale.
 
== Storia ==
Durante la [[Dinastia Qing]], l'interaimpero Cinacinese continentalecomprendeva -anche edi inoltreterritori di [[Hong Kong]], [[Macao]], [[Taiwan]], [[Kinmen]], Matsu, le [[Isole Penghu|Penghu]] e la Mongolia erano parte dell'impero cinese. I territori di [[Taiwan]], [[Hong Kong]] e [[Macao]] furono dati in concessione, o furono diversamente governati, daalle potenze straniere. In particolare,: Taiwan fuera controllata dai Giapponesi, Hong Kong dagli Inglesi e Macao dai Portoghesi.
 
Nel [[1945]], sotto il [[Kuomintang|governo nazionalista]], la Cina ottenne nuovamente la sovranità su Taiwan. Nel [[1949]], al termine della guerra civile cinese, il governo della Repubblica di Cina si rifugiò a [[Taipei]], da dove mantenne il diretto controllo sulle isole di Taiwan, Kinmen, Matsu e Penghu.
 
AIl partirePartito dalComunista [[1949]]mantenne lail Cinacontrollo comunistasulla include solo l'areaCina continentale della Cina, ede alcunesulle isole ad essa molto vicine (l'isola più grande è [[Hainan]]).
 
== Uso politico ==
{{...}}
 
== Voci correlate ==
* [[Guerra civile cinese]]
* [[Storia della Repubblica di Cina (1912-1949)|Repubblica di Cina]]
* [[Taiwan]]
* [[Hong Kong]]
* [[Macao]]
* [[Una Cina due sistemi|Una Cina, due sistemi]]
{{portale|Cina}}
[[Categoria:Cina]]