Differenze tra le versioni di "Diraspapigiatura"

+F
m (added Category:Enologia usando HotCat)
(+F)
{{F|enologia|gennaio 2016|Mancano del tutto le fonti}}
Diraspapigiatura è un termine specifico dell'enologia. Esso è composto da due parole che possono aiutare meglio la comprensione: "diraspare" significa separare gli acini d'uva dal raspo, "pigiare" significa pressare i detti acini per estrarre il succo (mosto) separandolo dai semi e dalle bucce. Ne consegue che "diraspapigiatura" è il processo di vinificazione atto a separare gli acini dal raspo e pigiarli per estrarne il succo, utilizzando un macchinario detto "pressa a polmone". Questo procedimento si utilizza per la vinificazione in bianco poiché impedisce al liquido di entrare in contatto con le vinacce evitando così la contaminazione di sostanze coloranti e fermentazioni indesiderate. La vinificazione in rosso, a differenza del bianco, si ottiene diraspando e pigiando le uve direttamente in vasca, dove risiedono a contatto tra loro mosto, semi e bucce, dando inizio al processo di macerazione.
 
'''Diraspapigiatura''' è un termine specifico dell'[[enologia]]. Esso è composto da due parole che possono aiutare meglio la comprensione: "diraspare" significa separare gli acini d'uva dal raspo, "pigiare" significa pressare i detti acini per estrarre il succo ([[mosto]]) separandolo dai semi e dalle bucce. Ne consegue che "diraspapigiatura" è il processo di vinificazione atto a separare gli acini dal raspo e pigiarli per estrarne il succo, utilizzando un macchinario detto "pressa a polmone". Questo procedimento si utilizza per la [[vinificazione in bianco]] poiché impedisce al liquido di entrare in contatto con le vinacce evitando così la contaminazione di sostanze coloranti e fermentazioni indesiderate. La [[vinificazione in rosso]], a differenza del bianco, si ottiene diraspando e pigiando le uve direttamente in vasca, dove risiedono a contatto tra loro mosto, semi e bucce, dando inizio al processo di macerazione.
 
[[Categoria:Enologia]]
191 684

contributi