Differenze tra le versioni di "Offensiva della Mosa-Argonne"

Il rinnovato vigore degli alleati derivava anche dal fatto che oramai le truppe americane potevano agire, seppur solo con azioni di supporto, lungo tutto il fronte e con efficacia, queste nuove truppe fresche, parteciparono fortemente alle offensive di settembre e ottobre, e diedero un grosso aiuto alle forze anglo-francesi a occidente.
 
Nella Mosa-Argonne infatti, parteciparono due armate francesi e un imponente schieramento americano dell'[[Forza di Spedizione Americana|AEF]], il più grande impegno in prima linea di truppe dell'esercito degli [[Stati Uniti d'America|Stati Uniti]] nella [[prima guerra mondiale]], e anche il più sanguinoso.
Il Comando delle operazioni fu principalmente in mano francese, alcune divisioni di fanteria statunitense, per esempio la [[92nd Infantry Division (United States Army)|92ª divisione]] Buffalo Soldiers e la [[93rd Infantry Division (United States Army)|93ª divisione]] furono inquadrate nel XVII Corpo d'armata francese, il cui sforzo principale ebbe luogo nel [[battaglia di Verdun|settore di Verdun]] tra il 26 settembre e 11 novembre 1918.
 
In un settore molto più a nord, le truppe statunitensi delle divisioni [[27th Infantry Division (United States Army)|27ª]] e [[30th Infantry Division (United States Army)|30ª]] del II Corpo dell'AEF combatterono sotto il comando britannico, in un attacco diretto allo sfondamento della linea Hindenburg con 12 divisioni britanniche e australiane.
L'attacco, conosciuta come la [[battaglia del canale di St.Quentin]], nonostante alcune iniziali battute d'arresto, raggiunse gli obbiettivi, conquistando un tratto di sei chilometri della linea, tra [[Bellicourt]] e [[Vendhuille]], aprendo una breccia nelle difese tedesche grazie al grande contributo americano.
 
Per ottenere tali obiettivi il maresciallo francese [[Ferdinand Foch]] ideò un attacco per sfondare la [[linea Hindenburg]], una serie di difese create dai tedeschi per difendere le posizioni conquistate in territorio francese.
Il piano prevedeva tre offensive: una da nord, una da ovest e una da sud, lungo tutto il fronte occidentale.
Il 26 settembre gli americani cominciarono l'offensiva attaccando da sud. Il giorno seguente divisioni inglesibritanniche e belghe sfondarono le linee tedesche verso [[Gand]] in [[Belgio]] e il 28 francesi e inglesibritanniche attaccarono la [[linea Hindenburg]] da nord.
 
== Le forze in campo ==
[[File:Meuse-Argonne, 26 September–1 October 1918.gif|thumb|Americani in azione durante la battaglia della Mosa-Argonne rappresentata in un dipinto]]
Le forze americane prevedevano inizialmente quindici divisioni<ref>Le divisioni americane erano sovradimensionate, composte da 16 battaglioni, contro i 9 battaglioni che componevano le divisioni sia francesi che inglesi che tedesche</ref> della [[First United States Army|1ª Armata statunitense]] al comando del generale [[John J. Pershing]] fino al 16 ottobre; poi al tenente generale [[Hunter Liggett]]<ref>[http://www.firstworldwar.com/source/meuseargonne_pershing.htm www.firstworldwar.com]</ref>, la logistica fu diretta dal [[colonnello]] [[George Marshall]].<br />
Le forze francesi erano costituite da 31 divisioni della 4ª Armata (sotto il comando di [[Henri Gouraud]]) e della 5ª Armata (sotto il comando di [[Henri Mathias Berthelot]]).<br />
Il maggior contributo di mezzi e artiglierie fu fornito dagli alleati europei, solo per l'offensiva della Mosa-Argonne, i pezzi d'[[artiglieria]] erano 2.780, i [[carri armati]] 380, e gli aerei 840.<br />
 
=== Alleati ===
;1ª Armata americanastattunitense: 15 divisioni (fino ad un massimo di altre 7 divisioni di rinforzo)
* Generale [[John J. Pershing]]
;4ª Armata francese
=== Prima fase: 26 settembre - 3 ottobre ===
[[File:Hill 223, Meuse-Argonne Offensive.jpg|thumb|''Hill 218'']]
L'attacco americano iniziò alle 5:30 del 26 settembre con risultati alterni, il V e il III Corpo incontrarono notevoli difficoltà nell'avanzare, a causa dell'inesperienza, la [[79th Infantry Division (United States Army)|79ª divisione]] non riuscì nel proprio obbiettivo di catturare [[Montfaucon-d'Argonne|Montfaucon]], la [[28th Infantry Division (United States Army|28ª divisione]] ''Keystone'' a causa della formidabile resistenza tedesca, fu praticamente fermata nella sua avanzata, la [[91th Infantry Division (United States Army)|91ª divisione]] ''Wild West'' avanzò di soli 8&nbsp;km, e la [[37th Infantry Division (United States Army)|37ª divisione]] ''Buckeye'' fallì la conquista di ''Montfaucon d'Argonne''.
Il giorno successivo, il 27 settembre la maggior parte della [[First United States Army|1ª Armata americanastatunitense]] iniziò ad avere successo, la 79ª divisione catturò Montfaucon e la [[35th Infantry Division (United States Army)|35ª divisione]] ''Santa Fe'' riuscì a catturare il villaggio di [[Baulny]], la collina ''Hill 218'' e Charpentry.<br />
Il 29 settembre, furono dispiegate 6 divisioni tedesche per contrastare l'avanzata americana, ma furono respinti dalla 35ª divisione, dal 128º battaglione mitraglieri, e dalla 129ª batteria da campagna comandata da [[Harry Truman]].
[[File:Hannover CL IIIa, Forest of Argonne, France, 1918 (restored).jpg|thumb|left|Un [[Hannover CL III]] precipitato tra Montfacon e Cierges il 4 novembre]]
Nonostante i successi americani, la resistenza tedesca era accanita, la [[35th Infantry Division (United States Army)|35ª divisione USAstatunitense]] subì gravi perdite, molti dei suoi ufficiali caddero, ma nonostante lo sbandamento, riuscì ad avanzare di 9&nbsp;km in profondità nelle linee tedesche fino a Somme-Py e a nord-ovest di [[Reims]] (la [[battaglia di Saint-Thierry]]). Congiuntamente i progressi francesi furono più ampi, e favoriti dal campo di battaglia, più aperto e largo delle fitte e difficili foreste delle Argonne.
 
=== Seconda fase: 4 - 28 ottobre ===
La seconda fase della battaglia iniziò il 4 ottobre, le divisioni originariamente impiegate ([[91th Infantry Division (United States Army)|91ª]], [[79th Infantry Division (United States Army)|79ª]], [[37th Infantry Division (United States Army)|37ª]] e [[35th Infantry Division (United States Army)|35ª]]) del V Corpo d'armata statunitense furono sostituite dalla [[32th Infantry Division (United States Army)|32ª]], [[3rd Infantry Division (United States Army)|]] e [[1st Infantry Division (United States Army)|]] divisione. La 1ª divisione durante i primi attacchi, nella sua veloce avanzata contro la 37ª, la 52ª e la 5ª tedesche, creò un vuoto nelle linee nemiche, ed è in questa fase che si andò a delineare la vicenda del "[[battaglione perduto]]".
Questo battaglione della [[77th Infantry Division (United States Army)|77ª divisione]], rimase scollegato dalle linee amiche, e bloccato in postazioni avanzate nelle Argonne a causa di un attacco tedesco, che isolò due reggimenti e un battaglione americani.
Durante la resistenza del battaglione contro le offensive tedesche, dei 575 uomini, solo 194 vennero messi in salvo il 7 ottobre dalle forze amiche grazie a un messaggio recapitato agli alleati utilizzando come mezzo un [[piccione viaggiatore]] di nome [[Cher Ami]].
 
2 937

contributi