Differenze tra le versioni di "Politecnico di Milano"

eliminati link non enciclopedici
(aggiorno numero studenti 2015/16)
(eliminati link non enciclopedici)
* [[Giancarlo Palanti]] (architetto e designer, 1906-1977)
* [[Stefano Pessina]] (ingegnere e imprenditore, 1941-)
* [[Renzo Piano]] (architetto 1937-), [[File:ALTIN.png|15px]] ha ricevuto il [[Premio Pritzker]] nel 1998<ref>{{cita web|url=http://www.repubblica.it/online/cultura_scienze/renzopiano/premio/premio.html|titolo=Elogio della costruzione|editore=repubblica.it|accesso=23 dicembre 2013}}</ref><ref name=pr/>.
* [[Giovanni Battista Pirelli]] (ingegnere, imprenditore e politico, 1848-1932)
* [[Marco Piva]] (architetto e designer, 1952-)
In una costruzione sita all'angolo tra Via Ponzio e Via Bassini, denominata "Centro Studi Nucleari Enrico Fermi", dal 1959 al 1979 era in funzione il reattore nucleare sperimentale LM54 con potenza 50&nbsp;kW ai fini di didattica<ref>[http://milano.repubblica.it/dettaglio/batte-il-cuore-atomico-del-politecnico/1601992 Batte il cuore atomico del Politecnico | Milano la Repubblica.it<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>. Il combustibile è stato allontanato e parte della tubature sono state sezionate per rimuovere il core, ma il resto dell'impianto non è stato smantellato.
 
==Merchandising==
Esiste un marchio creato dall'università denominato ''Polimi since 1863''<ref>{{cita web|url=http://www.polimi.it/ateneo/merchandising/|editore=polimi.it|accesso=10 settembre 2013|titolo=Merchandising}}</ref>, con una linea di articoli che comprende cancelleria, accessori e abbigliamento.
 
== Note ==
== Bibliografia ==
* {{cita libro | cognome= di Milano| nome= Politecnico| titolo= Breve storia del Politecnico di Milano con illustrazioni di [[Emilio Giannelli]]| editore= [http://www.polipress.polimi.it polipress]| città= Milano| anno= 2005| isbn= 88-7398-014-7}}
* {{cita web|http://www.cisui.unibo.it/annali/12/annali_12.htm|Annali di Storia delle Università italiane - Volume 12}}
* Il centenario del Politecnico di Milano 1863 - 1963, Tamburini Editore, 1964
 
Utente anonimo