Differenze tra le versioni di "Fattorizzazione"

riscrivo frase un po' imprecisa ampliandola
(riscrivo frase un po' imprecisa ampliandola)
In [[matematica]] la '''fattorizzazione''' è la riduzione in fattori: ''fattorizzare'' un [[numero intero]] positivo <math>n</math> significa trovare un insieme di numeri interi positivi <math>\{a_0, a_1, a_2, a_3 \dots\}</math> tali che il loro prodotto sia il numero originario (<math>n = a_0 \times a_1 \times a_2 \times a_3 \times \dots</math>).
 
I numeri interi di poche cifre si possono fattorizzare velocemente a mano aiutandosi con i [[criteri di divisibilità]] o, per numeri di qualche decina di cifre, con un computer. Per numeri con più di un centinao di cifre il problema di fattorizzazione rimane tuttavia un [[problema complesso]] nonché un argomento di ricerca fondamentale per la [[teoria dei numeri computazionale]] e la [[crittografia]].
Ai fini della scomposizione di un numero intero in fattori primi, risulta utile l'applicazione dei [[Criteri di divisibilità]] per i primi undici numeri interi (e loro multipli), a tutti i livelli della scomposizione: sia per il numero intero di partenza che per i numeri che rimangono via via da scomporre ulteriormente mentre si identificano i fattori primi. <br/>
Uno dei criteri più di frequente applicati, naturalmente, è quello per il quale qualsiasi [[numero pari]] è divisibile per potenze di 2.
 
== Numeri primi e fattorizzazione ==