Demagogia: differenze tra le versioni

544 byte aggiunti ,  5 anni fa
 
Nella casistica dei mezzi demagogici, vengono indicati anche l'utilizzo di un [[Comunicazione politica|linguaggio politico]] derisorio verso gli avversari o caratterizzato da una vistosa enfatizzazione degli effetti negativi delle loro politiche<ref>Sul termine "carneficina americana", utilizzato dal presidente [[Trump]] al suo discorso inaugurale del 20 gennaio 2017, v. http://www.desmoinesregister.com/story/opinion/columnists/iowa-view/2017/01/28/truth-lies-and-president-no-poetry/97132960/</ref>.
 
Per converso, il rapporto di influenza può essere biunivoco, cioè anche dal basso verso l'alto, alterando la stessa stabilità del [[Decisione|processo decisionale]]: spesso "si decide, basandosi su un algoritmo costruito per intercettare il consenso espresso dagli umori di quel momento. Dell’ultimo momento"<ref>[http://www.lastampa.it/2017/06/08/cultura/opinioni/editoriali/i-pericoli-della-politica-last-minute-oS9BqO4ijEUMEmWoy6hfRL/pagina.html Fabio Martini, ''I pericoli della politica last minute'', La Stampa, 08/06/2017].</ref>.
 
== Note ==