Differenze tra le versioni di "Basilica di Santa Maria della Sanità"

 
=== Interno ===
{{Doppia immagine|destra|BasilicaAltaremaggiore di Santa Maria della Sanità 2sanità.JPGjpg|220|BaldacchinoSanità.jpg|220|Scorcio dell'interno e particolare del pulpito di Dionisio Lazzari e della rampa barocca che conduce al presbiterio sopraelevato}}
La pianta circolare della chiesa rappresenta una delle prime affermazioni monumentali dell'architettura controriformata; essa è costituita da una [[croce greca]] e [[presbiterio]] rialzato, espediente questo ideato dal frate architetto per inglobare la preesistente basilica paleocristiana, permettendo quindi l'ingresso diretto alla catacomba.<ref name=Uff/> L'interno della basilica è vasto e privo di decorazioni policrome, plastiche o pittoriche alle pareti, seppur complesso nell'articolazione degli spazi: la croce greca infatti è a pianta circolare inscritta in un quadrato scandito da cinque navate di cui, la mediana, risulta essere più grande delle laterali. L'architettura interna dell'edificio inoltre si compone di 24 colonne portanti dell'intera struttura, di 12 cupolette totali che si innalzano sulle tre campate che si incrociano su ognuno dei 4 angoli del "quadrato" della chiesa, oltre che dalla grande cupola che si eleva in corrispondenza della crociera, ampia e luminosa grazie all'apertura di otto finestroni e anch'essa priva di qualsiasi decorazione interna.<ref name=T377/>
 
19 454

contributi