Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
Lo '''smoking''' è un tipo formale di [[abito completo da uomo]].
 
È un abito da sera pertanto non deve essere assolutamente indossato di giorno. Lo si può sfoggiare per i cenoni di [[Notte di San Silvestro|San Silvestro]], nelle serate di gala e alle [[Prima (teatro)|prime teatrali]], nei [[casinò]], in tutte le serate formali ad esclusione di quelle dove è richiesto il [[frac]]. È necessario nelle occasioni dove sull'invito è specificato: cravatta nera, oppure: abito da sera.<ref>{{Cita libro|autore=Donna Letizia|titolo=Il saper vivere|annooriginale=1960|editore=Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.|città=Milano}}</ref>
 
== Origine ==
Il termine "smoking" deriva dall'[[Lingua inglese|inglese]] ''smoking jacket'' ("giacca da fumo")<ref>{{Cita web|url=http://www.treccani.it/vocabolario/smoking/|titolo=Vocabolario Treccani}}</ref>, una veste da camera che veniva indossata dagli uomini nelle stanze per fumatori, con lo scopo di preservare l'abito dall'odore del tabacco. Fino al [[1880]] l'unico abito formale maschile da sera accettato era il [[frac]], con la marsina a coda di rondine ed il farfallino bianco.
 
Fino al [[1880]] l'unico abito formale maschile da sera accettato era il [[frac]], con la marsina a coda di rondine ed il farfallino bianco.
 
Sembra che nel 1865 il Principe di Galles futuro Edoardo VII commissionò al suo sarto Henry Poole una giacca da sera corta in blu da usare per le serate informali nella tenuta di campagna di Sandringham. Dagli archivi della sartoria risulta che prima d'allora non fosse mai stata cucita una giacca da sera del genere, come non se ne ha conoscenza nemmeno di eseguita da altre sartorie. Perciò si può affermare che da quel progetto nacque qualcosa di molto simile a quello che ora noi chiamiamo smoking e gli inglesi ''dinner jacket''<ref name=":0">{{Cita web|url=https://henrypoole.com/history-of-henry-poole-tailor-of-savile-row/the-tuxedo/|titolo=Storia del tuxedo|lingua=Inglese}}</ref>.
La [[giacca]] storica è monopetto ad unico bottone, la variante [[doppiopetto]] (da tenere sempre abbottonata), a due [[bottone|bottoni]] più due di mostra (ossia solo per bellezza che non possono essere abbottonati), si ebbe a partire dalla fine degli [[Anni 1920|anni '20]], molto più recentemente è arrivata anche la versione quattro più due. I revers sono ricoperti di seta, principalmente in ''[[Raso (tessuto)|satin]]'' (che ha un effetto lucido) o [[gros grain]]( che ha un effetto opaco), nascono a scialle, come nelle originarie smoking jacket, ma diventano sin dagli arbori anche a lancia. I bottoni, quasi sempre, sono ricoperti dello stesso [[tessuto]] del rever.
 
La giacca dello smoking non deve avere spacchi (nonostante si veda un autorevole trasgressore a questa tradizione come il [[Carlo, principe didel Galles|Principe Carlo]]), né pattine alle tasche. Il tessuto più classico è il barathea di [[lana]], molto adatte e in voga anche le tele classiche di [[mohair]] in varie percentuali. Le fodere dovrebbero essere di [[Raso (tessuto)|raso]] di [[seta]].
 
Anche se negli anni cinquanta se ne sono viste versioni in tartan, in velluto bordò o altri colori simili, anche se negli anni sessanta se ne sono viste versioni molto colorate o comunque tinta unita di colori vistosi, Il colore tradizionale è il nero e l'unica variante ammissibile, secondo i canoni formali, è la versione "blu notte"( pantaloni dello stesso colore) tanto amata dal [[Edoardo VIII del Regno Unito|duca di Windsor]], quindi quelle colorate sono da riservarsi esclusivamente ai cabarettisti. L'unica altra variante ammessa per l'estate dalla metà degli anni '30, è la giacca di colore bianco con tutti gli altri componenti dello smoking invariati.<ref name=":1">{{Cita web|url=http://www.blacktieguide.com/Classic/Classic_Tuxedos.htm|titolo=Guida alla cravatta nera|lingua=Inglese}}</ref>
 
I pantaloni sono neri dello stesso tessuto, di taglio dritto classico, assolutamente senza risvolto. Si contraddistinguono per una sottile banda (detta gallone) di seta nera, applicata lungo le cuciture esterne su entrambe le gambe dalla vita all'orlo. I pantaloni da smoking sono di regola privi di passanti per la [[cintura]], in quanto lo smoking è sostenuto da un paio di [[bretelle]] sottili<ref name=":2">{{Cita web|url=http://www.blacktieguide.com/Classic/Classic_Accessories.htm|titolo=Guida alla cravatta nera|lingua=Inglese}}</ref>. Queste dovrebbero essere per tradizione di seta bianca ma la cosa più iimportante è che restino assolutamente invisibili.<ref name=":1" />
 
I pantaloni da smoking sono di regola privi di passanti per la [[cintura]], in quanto lo smoking è sostenuto da un paio di [[bretelle]] sottili<ref name=":2">{{Cita web|url=http://www.blacktieguide.com/Classic/Classic_Accessories.htm|titolo=Guida alla cravatta nera|lingua=Inglese}}</ref>. Queste dovrebbero essere per tradizione di seta bianca ma la cosa più iimportante è che restino assolutamente invisibili.<ref name=":1" />
 
=== Panciotto o fascia ===
103 540

contributi