Oechsle: differenze tra le versioni

1 byte aggiunto ,  4 anni fa
La differenza di massa tra volumi equivalenti di mosto ed acqua è quasi interamente dovuta agli zuccheri discioti.
(fix link)
(La differenza di massa tra volumi equivalenti di mosto ed acqua è quasi interamente dovuta agli zuccheri discioti.)
 
La scala '''Oechsle''' è una scala idrometrica che misura la [[densità]] del [[mosto]] di [[uva]], che è un indicatore dell'adeguatezza e del contenuto zuccherino nella [[vinificazione]]. Deve il suo nome a [[Ferdinand Oechsle]] (1774-1852) ed è ampiamente usata nelle industrie vitivinicole tedesche, svizzere e lussemburghesi. Nella scala Oechsle, un grado Oechsle (° Oe) corrisponde ad un grammo di differenza tra la massa di un litro di mosto a 20 °C ed un kg (ovvero la massa di un litro d'acqua). Per esempio, un mosto con una massa specifica di 1084 grammi per litro ha 84°Oe.
 
La differenza di massa tra volumi equivalenti di mosto ed acqua eè quasi interamente dovuta agli zuccheri discioti. Visto che l'[[Etanolo|alcool]] nel vino è prodotto dalla [[fermentazione]] dello zucchero, la misura in scala Oechsle è utilizzata per predire il massimo contenuto in alcool possibile nel prodotto finito. Questa misura è utilizzata comunemente per decidere quando [[vendemmia]]re. Sul campo la densità del mosto è generalmente misurata con un [[rifrattometro]] portatile schiacciando alcuni acini d'uva tra le dita e facendo cadere il succo sul prisma dello strumento. Nei paesi che utilizzano la scala Oechsle, il rifrattometro sarà calibrato in °Oe, ma sarà comunque una misura indiretta, in quanto lo stesso misura solo l'[[indice di rifrazione]] del mosto d'uva.
 
[[Categoria:Enologia]]
Utente anonimo