Differenze tra le versioni di "Elio-4 superfluido"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 anno fa
m
dove <math>h</math> è la [[costante di Planck]], <math>m_4</math> è la massa degli atomi di He-4 ed <math>n</math> è un numero intero.
 
La contrario nei fluidi normali i vortici non sono quantizzati. Se velocità di rotazione aumenta di molto si formano un numero numeroso di vortici che si dispongono in maniera regolare, in una maniera simile ai reticoli [[Superconduttività_del_II_tipo|vortici di Abrikosov]] nei superconduttori del II tipo. Nel 2006 un gruppo dell'Università del Maryland ha visulaizzatovisualizzato i vortici quantizzati usando come tracciatori particelle minuscole formate da idrogeno solido<ref>{{cita pubblicazione|doi=10.1038/441588a|titolo=Superfluid helium: Visualization of quantized vortices|anno=2006|cognome1=Bewley|nome1=G. P.|cognome2=Lathrop|nome2=D. P.|cognome3=Sreenivasan|nome3=K. R.|rivista=Nature|volume=441|p=588|pmid=16738652|url=http://users.ictp.it/~krs/pdf/2006_001.pdf|bibcode = 2006Natur.441..588B }}</ref>.
 
== Teoria ==