Spencer Stuart

Spencer Stuart
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazione1956
Sede principaleChicago
SettoreConsulenza aziendale
Sito webwww.spencerstuart.com/

La Spencer Stuart è una società privata statunitense di consulenza aziendale, specializzata nel reclutamento di figure dirigenziali e di alto-funzionariale da collocare in posti di responsabilità e di potere. Fondata nel 1956, ha la sua sede principale a Chicago.[1]

InfluenzaModifica

Secondo il Wall Street Journal, Spencer Stuart ha avuto un ruolo predominante nella scelta delle figure destinate a sostituire dirigenti, amministratori, e alti funzionari, di società finanziarie in fallimento negli anni 2000.[2]

Tra le aziende che hanno fatto uso dei suoi servizi vi è stata anche Yahoo!, il cui consiglio di amministrazione ha incaricato Spencer Stuart, nel giugno 2012, di reperire un nuovo dirigente con cui sostituire il CEO Scott Thompson.[3]

Legami con i poteri politiciModifica

Sebbene appaia come una società di consulenza, il suo ruolo, secondo alcuni commentatori della stampa, avrebbe un forte impatto sulla politica e sulla finanza mondiale, visto lo stretto legame intrattenuto con sodalizi politici e personalità di spicco.

In Italia, ad esempio, sarebbe in stretto legame con Gianni Letta ed Enrico Letta, oltre che con altre figure della finanza e dell'economia.[4]

Sempre in Italia, avrebbe ricevuto in appalto il delicato compito di selezionare e vagliare le candidature di ben 350 persone da collocare in ruoli chiave delle tecnostrutture legate al governo[4]

NoteModifica

  1. ^ Spencer Stuart, Inc.: Private Company Information, su investing.businessweek.com, Bloomberg. URL consultato il 22 giugno 2012.
  2. ^ Joann S. Lublin, Spencer Stuart Grabs Lion's Share Of Headhunting for Bailed-Out Firms, su online.wsj.com, Dow Jones & Company, 6 agosto 2009. URL consultato il 22 giugno 2012.
  3. ^ Kara Swisher, Exclusive: Yahoo Board Hires Spencer Stuart for CEO Search, su AllThingsD.com, Dow Jones & Company, 4 giugno 2012. URL consultato il 22 giugno 2012.
  4. ^ a b Dai Letta a Elio Catania, i big della società che sceglie i candidati a poltrone pubbliche, www.ilfattoquotidiano.it

Collegamenti esterniModifica