Stazione di Carrù-Clavesana

Carrù-Clavesana
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCarrù
Coordinate44°28′46.29″N 7°53′28.63″E / 44.479525°N 7.891287°E44.479525; 7.891287Coordinate: 44°28′46.29″N 7°53′28.63″E / 44.479525°N 7.891287°E44.479525; 7.891287
LineeBra-Ceva
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualeDismessa
Attivazione1874
Soppressione1994
Binari3

La stazione di Carrù-Clavesana è stata una stazione ferroviaria posta sulla linea Bra-Ceva. Situata nel territorio comunale di Carrù serviva i vicini comuni di Carrù e Clavesana.

StoriaModifica

La stazione venne inaugurata nel 1874, continuò il suo esercizio fino al 1994, anno in cui l'alluvione devastò la linea, portando alla chiusura della Bra-Ceva, sancendo così la fine definitiva del servizio. Da allora non fu più ripristinata né la stazione né la ferrovia.

Nell'anno 2016 è stato presentato, a Torino, il progetto di mobilità MetroGranda, una linea di metropolitana leggera ideata per collegare i principali centri della provincia di Cuneo sfruttando le vecchie linee Saluzzo-Cuneo, Cuneo-Mondovì, Mondovì-Bastia-Bra, Bra-Cavallermaggiore, Cavallermaggiore-Savigliano e Savigliano-Saluzzo. Il progetto prevederebbe quindi la ricostruzione della linea Bastia-Bra, con conseguente riapertura della stazione stessa. Non sono al momento previsti finanziamenti.

Strutture e impiantiModifica

La stazione era composta da un fabbricato viaggiatori, che ora parzialmente ospita un ristorante, un magazzino merci e da tre binari.