Apri il menu principale
Oria
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàOria
Coordinate40°30′28.8″N 17°38′47.04″E / 40.508°N 17.6464°E40.508; 17.6464Coordinate: 40°30′28.8″N 17°38′47.04″E / 40.508°N 17.6464°E40.508; 17.6464
LineeTaranto-Brindisi[N 1]
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualeIn uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1886
Binari2

La stazione di Oria è la stazione ferroviaria dell'omonimo comune. Attualmente attiva per il servizio passeggeri, è collocata in viale Regina Margherita, alla periferia nord della città.

StoriaModifica

La stazione venne aperta il 6 gennaio 1886 in occasione dell'apertura del tratto Taranto - Latiano[1].

Strutture e impiantiModifica

La stazione è gestita da Rete Ferroviaria Italiana e dispone di un fabbricato viaggiatori che si sviluppa su due livelli, interamente chiusi al pubblico. Sono presenti due edifici minori che ospitavano i servizi igienici ed i locali tecnici.

Il piazzale è composto da due binari entrambe serviti da banchina e collegati fra loro da una passerella in legno:

  • il binario 1 è su tracciato deviato e viene utilizzato per le eventuali precedenze fra i treni. L'immissione verso il binario di corsa avviene tramite il superamento di un deviatoio percorribile a 30 km/h;
  • il binario 2 è quello di corsa.[senza fonte]

Presso le estremità della banchina è presente una colonna idraulica che veniva utilizzata per il rifornimento delle locomotive a vapore.

MovimentoModifica

Il servizio passeggeri è svolto da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Puglia.

NoteModifica

EsplicativeModifica

  1. ^ Ufficialmente la linea è denominata da RFI "Potenza-Brindisi"; in questa ed altre voci, coerenemente con la prassi di it.wiki, si utilizza la denominazione storica di "Taranto-Brindisi" in uso all'epoca dell'apertura della linea.

BibliograficheModifica