Apri il menu principale

Stazione di Squillace

Squillace
stazione ferroviaria
SquillaceFS.jpg
Vista dai binari
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàSquillace
Coordinate38°46′39″N 16°34′13.44″E / 38.7775°N 16.5704°E38.7775; 16.5704Coordinate: 38°46′39″N 16°34′13.44″E / 38.7775°N 16.5704°E38.7775; 16.5704
Lineeferrovia Jonica
Caratteristiche
TipoFermata in superficie, passante
Stato attualeIn uso
Attivazione1875
Binari2
InterscambiAutobus interurbani

La stazione di Squillace è una stazione ferroviaria posta al km 300+968 della ferrovia Metaponto-Reggio di Calabria[1]; è collocata nel quartiere marino della città di Squillace su viale dei Feaci. Precede, in direzione Taranto, la Stazione di Catanzaro Lido, da cui dista meno di sei km.

StoriaModifica

La stazione di Squillace entrò in funzione il 20 maggio 1875 con l'attivazione della tratta ferroviaria Catanzaro Marina-Monasterace di Stilo. Fu costruita i prossimità della costa a servizio della cittadina di Squillace[2]. Il sito prese il nome di Squillace Scalo.

Il 30 luglio 1927, in occasione del transito alla stazione di un treno su cui sopra vi era l'allora re d'Italia Vittorio Emanuele III, alle autorità squillacesi si unirono per salutare il sovrano delle giovani donne in costume tipico del paese[senza fonte].

Strutture e impiantiModifica

 
Piano binari della stazione di Squillace

La stazione è dotata di doppio segnalamento luminoso di protezione e di partenza[1]. Al segnale di partenza sono collegati, in direzione Taranto, due passaggi a livello, posti rispettivamenti alle chilometriche 300+641 e 300+401, entrambi nel territorio di Squillace[1]. La stazione è dotata di un binario di raddoppio della lunghezza di 493 m per incroci e precedenze[1]; sono assenti i sottopassaggi.

Il sistema informativo è dotato di monitor indicanti i treni in partenza e in arrivo, e di un sistema sonoro informativo. La struttura, oltre la dirigenza movimento e Sala relè, ospita anche una tipografia.

MovimentoModifica

Posta nel pieno centro del Golfo di Squillace, la stazione è servita treni regionali. È assente il traffico merci.

ServiziModifica

La stazione, che RFI classifica nella categoria bronze[3], dispone di:

  •   Servizi igienici

InterscambiModifica

  •   Fermata autobus

NoteModifica

  1. ^ a b c d FL 145, p. 77.
  2. ^ Alessandro Tuzza, Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926, su trenidicarta.it.
  3. ^ RFI - Tutte le stazioni in Calabria Archiviato il 21 maggio 2013 in Internet Archive.

BibliografiaModifica

  • Direzione tecnica Rete Ferroviaria Italiana, Fascicolo circolazione linea 145, 2017.
  • Rassegna dei lavori pubblici e delle strade ferrate, Volume 7, 1914

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica