Apri il menu principale

Stele di Avile Tite

Stele di Avile Tite
Museo guarnacci, stele di avile tites.JPG
Autoresconosciuto
Data550 a.C. circa
Materialesconosciuto
Altezzah 170 cm
UbicazioneMuseo Guarnacci, Volterra

La Stele di Avile Tite è una stele monumentale etrusca di calcare, alta 1,70 metri e conservata nel Museo Guarnacci di Volterra.

Storia e descrizioneModifica

Si tratta di un notevole esemplare databile al 550 a.C. circa e rinvenuto in due frammenti. Mostra un guerriero entro un bordo a rilievo con iscrizione (che riporta il nome, "io [sono] di Avile Tites, ...uchsie mi ha donato", TLE2 386), secondo una tipologia tipica dell'Etruria centro-settentrionale e tirrenica, con derivazioni greco-orientali.

Il guerriero, a cui era dedicata come memoria funebre, è rappresentato completamente armato e girato di profilo verso sinistra, con le gambe discostate come se fosse in moto. È vestito di tunica corta, corazza (lorica), spallacci (a protezione delle spalle) e schinieri sugli stinchi, mentre è armato di lancia e daga (spada a doppio taglio) con elsa ricurva. Il corpo è raffigurato di profilo, come il volto, che presenta una barba appuntita, capelli a ripiani, occhio allungato e labbra mosse da un sorriso.

Lo stile è legato a un gusto per le forme monumentali e piene, tipico dello stile ionico maturo. La capigliatura di tipo "dedalico" dimostra l'ambito provinciale del guerriero, secondo un uso che all'epoca doveva essere ormai datato.

BibliografiaModifica