ETRUSCHI

Gli Etruschi nella loro lingua si chiamavano Rasenna o Rasna, in greco Tyrsenoi (ionico ed attico antico: Τυρσηνοί, Tyrsenòi; dorico: Τυρσανοί, Tyrsanòi, entrambi col significato di "Tirreni" e poi "Etruschi", abitanti della Τυρσηνίη, Tyrsenìe, "Etruria").

La civiltà etrusca, ritenuta discendente dalla cultura villanoviana, fiorì a partire dal X secolo a.C. e fu definitivamente inglobata nella civiltà romana, che fu fortemente influenzata dagli Etruschi, al termine del I secolo a.C. Questo lungo processo di conquista e assimilazione culturale ebbe inizio con la data tradizionale della conquista di Veio da parte dei Romani nel 396 a.C.

Immagine in primo piano

Sarcofago dalla necropoli dello Sperandio
Cultura
Cippo di Chiusi con scena di banchetto
Voci principali

ArteArchitetturaNumismaticaEtruscologiaReligione MitologiaAruspicinaAugureApollo di VeioChimera di ArezzoSarcofago degli SposiFegato di PiacenzaFanum Voltumnae

Personalità mitologiche

TageteVegoiaTirrenoTarconteMezenzioLauso

Personalità storiche etrusche e di origine etrusca

Thefarie VelianasLars TolumnioVelthur SpurinnaAulo SpurinnaTarquinio PriscoServio TullioCelio VibennaAulo VibennaTarquinio il SuperboArrunte TarquinioTito TarquinioLucio Tarquinio CollatinoPorsennaVulcaVolnioTito LarcioSpurio LarcioPublio Volumnio Amintino GalloPersioGaio Cilnio MecenatePublio Virgilio MaronePlauzia UrgulanillaSalvio OtoneErennia EtruscillaTreboniano Gallo


Lingua
Cippo di Perugia (III-II secolo a.C.)

L'etrusco fu una lingua parlata e scritta in diverse zone d'Italia e precisamente nell'antica regione dell'Etruria (odierne Toscana, Umbria occidentale e Lazio settentrionale), nella Pianura Padana (attuali Lombardia e Emilia-Romagna), dove gli Etruschi furono espulsi successivamente dai Galli, e nella pianura campana, dove furono poi assorbiti dai Sanniti.

Voci principali

Lingue tirrenicheAlfabetoLingua lemniaLingua reticaLamine di PyrgiCippo di PerugiaLiber linteusCorpus Inscriptionum EtruscarumTabula CapuanaTabula Cortonensis

Archeologia