Stoà di Attalo

Stoà di Attalo
Attica 06-13 Athens 22 View from Acropolis Hill - Museum of Ancient Agora.jpg
CiviltàAntica Grecia
UtilizzoMuseo
Stilearchitettura ellenistica
Epoca140 a.C.
Localizzazione
StatoGrecia Grecia
ComuneAtene
Amministrazione
PatrimonioAgorà di Atene
Mappa di localizzazione

Lo Stoà di Attalo era un porticato di 116,5 metri situato sul lato orientale dell'agorà di Atene, donato dal re di Pergamo Attalo II nel 140 a.C.

StoriaModifica

Era dotata di due file di colonne, una esterna più fitta e una interna, e di due vani scala che si trovavano sui lati corti dell'edificio, grazie ai quali si poteva accedere alle 21 botteghe del piano superiore. È infatti una delle poche stoà greche a svilupparsi su due piani, insieme a quelle di Pergamo.

Il fratello di Attalo II, Eumene II, commissionò probabilmente allo stesso architetto la Stoà di Eumene posta sull'Acropoli.

La stoà è stata completamente ricostruita dalla Scuola americana di studi classici di Atene, nel 1951. L'edificio, attualmente, ospita il Museo dell'agorà.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316593497 · LCCN (ENsh87000249 · BNF (FRcb14465203f (data) · J9U (ENHE987007288066405171 (topic) · WorldCat Identities (ENviaf-316593497
  Portale Ellenismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ellenismo