Apri il menu principale

Strada statale 226 di Valle Scrivia

strada statale italiana
Strada statale 226
di Valle Scrivia
Strada Statale 226 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniLiguria Liguria
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioLaccio
FineBusalla
Lunghezza22,465[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 16/11/1959 - G.U. 41 del 18/02/1960[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2015 la gestione è passata alla Città metropolitana di Genova)

La ex strada statale 226 di Valle Scrivia (SS 226), ora strada provinciale 226 di Valle Scrivia (SP 226)[3], è un'importante strada provinciale italiana.

StoriaModifica

La strada statale 226 venne istituita nel 1959 con il seguente percorso: "Innesto S.S. n. 45 a Laccio - Montoggio - Casella - Innesto S.S. n. 35 a Busalla."[2]

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Liguria che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Genova[4] e, dal 2015, alla Città metropolitana di Genova.

PercorsoModifica

Ha inizio a Laccio, frazione di Torriglia, dalla strada statale 45 di Val Trebbia, e permette di percorre per intero l'alta valle omonima; segue infatti il corso del torrente Scrivia, su un tracciato curvilineo e disagevole. Tocca i comuni di Montoggio e Casella, per giungere infine a Busalla, dove si immette sulla ex strada statale 35 dei Giovi.

NoteModifica