Apri il menu principale
Streamit
StatoItalia Italia
Fondazione11 ottobre 2007
Fondata daGianni Armetta
Sede principaleMilano
GruppoNew Deal Production
Persone chiaveGianni Armetta (presidente)
Settoreinformatico
Slogan«The Switch of TV Rewwwolution»
Sito web

Streamit è stata web TV italiana, nata nel 2007.Ha cessato di esistere tra il 2016 e il 2017

CaratteristicheModifica

Attiva dall'11 ottobre 2007, Streamit è una piattaforma web che offre contenuti video in streaming ed in alta definizione. L'utilizzo del software Adobe Flash per la programmazione permette di avere una qualità di servizio che riduce i tempi di download ed esenta dall'installazione di programmi specifici.[1]

La web TV propone oltre 200 canali gestiti da singole redazioni e visibili gratuitamente, tra cui canali dedicati alla storia del cinema e cartoni, musica, documentari indipendenti e dirette, e ponendo particolare attenzione allo sport.[2] Ospita, dal mondo dell'informazione, anche testate giornalistiche, agenzie di stampa, intrattenimento e costume, ed inoltre ha al suo interno una community dove trovano spazio produzioni indipendenti, per dare modo a giovani creativi di vedere compiuti e pubblicati i propri progetti. Oltre alla programmazione gratuita, sono presenti anche contenuti pay per view.[2] È possibile seguire i canali di Streamit sia attraverso un palinsesto, sia attraverso una visione on demand.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b Luca Salvioli, Streamit.it: la Tv via Internet ad alta definizione si vede con la playstation, in ilsole24ore.com, 12 ottobre 2007.
  2. ^ a b Stefano Sgambati, Streamit, la Web Tv che fa ascolti da 'grande', in tvblog.it, 6 luglio 2009.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica