Streamit
StatoItalia Italia
Fondazione11 ottobre 2007
Fondata daGianni Armetta
Sede principaleMilano
GruppoNew Deal Production
Persone chiaveGianni Armetta (presidente)
Settoreinformatico
Slogan«The Switch of TV Rewwwolution»
Sito webtwww.tv

Streamit è stata web TV italiana, nata nel 2007.Ha cessato di esistere tra il 2016 e il 2017

CaratteristicheModifica

Attiva dall'11 ottobre 2007, Streamit è una piattaforma web che offre contenuti video in streaming ed in alta definizione. L'utilizzo del software Adobe Flash per la programmazione permette di avere una qualità di servizio che riduce i tempi di download ed esenta dall'installazione di programmi specifici.[1]

La web TV propone oltre 200 canali gestiti da singole redazioni e visibili gratuitamente, tra cui canali dedicati alla storia del cinema e cartoni, musica, documentari indipendenti e dirette, e ponendo particolare attenzione allo sport.[2] Ospita, dal mondo dell'informazione, anche testate giornalistiche, agenzie di stampa, intrattenimento e costume, ed inoltre ha al suo interno una community dove trovano spazio produzioni indipendenti, per dare modo a giovani creativi di vedere compiuti e pubblicati i propri progetti. Oltre alla programmazione gratuita, sono presenti anche contenuti pay per view.[2] È possibile seguire i canali di Streamit sia attraverso un palinsesto, sia attraverso una visione on demand.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b Luca Salvioli, Streamit.it: la Tv via Internet ad alta definizione si vede con la playstation, in ilsole24ore.com, 12 ottobre 2007.
  2. ^ a b Stefano Sgambati, Streamit, la Web Tv che fa ascolti da 'grande', in tvblog.it, 6 luglio 2009.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica