Suore assisiati di Maria Immacolata

Le Suore Assisiati di Maria Immacolata (in inglese Assisi Sisters of Mary Immaculate) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla A.S.M.I.[1]

StoriaModifica

La congregazione fu fondata il 2 aprile 1942 a Cherthala, nell'arcieparchia di Ernakulam, dal sacerdote Joseph Thomas Kandathil.[2]

Fu canonicamente eretto il 2 aprile 1949 e fu aggregato all'ordine cappuccino il 3 novembre 1956.[2]

Attività e diffusioneModifica

Le suore si dedicano al lavoro in lebbrosari, ospedali, orfanotrofi, case per donne in difficoltà e ad altre opere di carità.[3]

Oltre che in India, sono presenti in Germania, Italia e in Africa;[4] la sede generalizia è a Cherthala.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 681 religiose in 97 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1691.
  2. ^ a b G. Rocca, DIP, vol. I (1974), col. 941.
  3. ^ G. Rocca, DIP, vol. I (1974), col. 940.
  4. ^ History, su smcim.org. URL consultato il 26 ottobre 2013.

BibliografiaModifica

  • Annuario Pontificio per l'anno 2010, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo