Podiceps auritus

specie di uccello
(Reindirizzamento da Svasso cornuto)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Svasso cornuto
Podiceps auritus1.jpg
Podiceps auritus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Ordine Podicipediformes
Famiglia Podicipedidae
Genere Podicipes
Specie P. auritus
Nomenclatura binomiale
Podiceps auritus
(Boddaert, 1783)
Podiceps auritus

Lo svasso cornuto (Podiceps auritus (Boddaert, 1783)) è un uccello della famiglia Podicipedidae.[2]

DescrizioneModifica

Ha una lunghezza di 33 cm; in livrea nuziale si distingue per il petto ed il collo castani, la testa nera e per due ciuffetti color giallo-oro. Parti superiori color bruno scuro, fianchi castani. In inverno è simile allo svasso piccolo da cui si distingue per il becco più massiccio e dritto; le piume nere della testa non superano la linea degli occhi. I giovani hanno una livrea invernale a macchie bianche e nere.

BiologiaModifica

È più incline al volo e meno al tuffo. Vive solo a coppie. Sulle coste marine vive anche in piccoli gruppi.

VoceModifica

All'epoca della cova emette diversi suoni, tra cui un lungo trillo.

AlimentazioneModifica

Insetti, pesci, crostacei, molluschi e vegetali.

RiproduzioneModifica

Durante il corteggiamento esegue una caratteristica danza. La riproduzione avviene in primavera. Il nido è situato tra la vegetazione delle insenature dei laghi. Depone quattro uova, che appena deposte hanno una colorazione marrone scuro. La cova dura 24-25 giorni.

SpostamentiModifica

Sverna sulle coste dell'Europa occidentale e centrale e in misura minore nella zona mediterranea.

Distribuzione e habitatModifica

È diffuso in Europa settentrionale, Asia centrale e America settentrionale.

Frequenta laghi, stagni e fiumi anche con poca vegetazione.

NoteModifica

  1. ^ (EN) BirdLife International 2018, Podiceps auritus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Podicipedidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 6 maggio 2014.

BibliografiaModifica

  • Enciclopedia degli uccelli d'Europa

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh00003626
  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli