Dom Justo Takayama

(Reindirizzamento da Takayama Ukon)
Beato Justo Takayama Ukon
Takayama-Ukon.jpg
Illustrazione di Takayama Ukon
 

Samurai e difensore della Fede

 
Nascita1552
Morte1615
Venerato daChiesa cattolica
Beatificazione7 febbraio 2017, da papa Francesco[1]
Ricorrenza4 febbraio[2][3]

Takayama Ukon[4] (高山右近?), noto anche come Dom Justo Takayama (o Iustus Takayama Ukon o Hikogoro Shigetomo) (Prefettura di Nara, 1552Manila, 4 febbraio 1615), è stato un daimyō e samurai giapponese durante l'Epoca Sengoku, beatificato il 7 febbraio 2017 sotto il pontificato di papa Francesco.

BiografiaModifica

Justo Takayama Ukon, detto il "samurai di Cristo"[5], nacque presso Nara da una famiglia cattolica appartenente all'aristocrazia feudale giapponese. Dopo aver intrapreso inizialmente la carriera militare si dedicò in seguito alla diffusione del Vangelo, sopportando le persecuzioni dovute alla sua fede.

Nel 1614, anno in cui fu bandito dal Giappone il cristianesimo, fu esiliato nelle Filippine insieme ad altri trecento cattolici. Provato dalle privazioni affrontate durante le persecuzioni, colto da febbri violente morì a Manila nella notte tra il 3 e il 4 febbraio dello stesso anno.

CultoModifica

Il 21 gennaio 2016 fu emanato il decreto con cui veniva riconosciuta l'eroicità delle virtù di Justo. La cerimonia di beatificazione, presieduta dal cardinale Angelo Amato in rappresentanza di Papa Francesco, si è svolta nella cattedrale di Osaka il 7 febbraio 2017.[1]

Pur non avendo subito una morte violenta, il beato è considerato martire in quanto la sua fine è legata ai maltrattamenti subiti a causa della fede.[6]

Sulla sua figura è uscito nel 2016 un documentario intitolato Ukon il samurai, diretto da Lia Giovanazzi Beltrami.[7][8]

NoteModifica

  1. ^ a b (FR) 2 000 personnes réunies pour la messe de béatification de Juste Takayama Ukon à Osaka, su EDA - Églises d'Asia, 7 febbraio 2017. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) Blessed Iustus Takayama Ukon, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  3. ^ Beato Giusto Takayama Ukon, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 13 febbraio 2017.
  4. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Takayama" è il cognome.
  5. ^ Da "Avvenire"
  6. ^ Da santiebeati.it
  7. ^ http://it.radiovaticana.va/news/2016/04/17/vaticano_anteprima_documentario_su_ukon,_samurai_di_cristo/1223076
  8. ^ Lia Giovanazzi Beltrami, Ukon il samurai, 17 aprile 2016. URL consultato l'8 agosto 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN67394377 · ISNI (EN0000 0000 4731 8084 · LCCN (ENnr91002457 · GND (DE124247733 · CERL cnp00579775 · NDL (ENJA00623123 · WorldCat Identities (ENlccn-nr91002457