Tango flamenco

Il tango flamenco è un palo (un genere del flamenco) di origine gaditana dal ritmo arrembante, composto da sequenze che si susseguono incalzanti e vive.

TestoModifica

Le parole sono sempre allegre, la danza calda e sensuale, la chitarra travolgente e pulsante.

Il canto consta di strofe (letras) con tre o quattro versi octosillabi, ad esempio:

Peinate tù con mi peine
que mis peines son de azucar
quien que mis peines se peina
hasta los dedos se chupa
(tradizionale)

MusicaModifica

Il canto si sviluppa in cicli di 8 tempi, il compas è di 4/4, la progressione armonica Re min/Do/Si /La

Il Tango flamenco è strettamente relazionato in forma e feeling alla rumba. È spesso eseguito come finale ai Tientos. Il suo compás e llamada sono le stesse della Farruca e condividono la vivace natura della Farruca. Ad ogni modo, il Tango è normalmente eseguito nel modo frigio di La.

Il Tango è distinto dalla Rumba primariamente attraverso la musica della chitarra. Nella Rumba la chitarra va molto liberamente, laddove nel Tango gli accenti sui beat 2, 3 e 4 sono marcati chiaramente con un duro strumming (strimpellio).

Tango flamenco e Tango argentinoModifica

Più antico del tango argentino, non ha nulla a che vedere con quest'ultimo, nonostante la somiglianza del nome.
Il tango flamenco è solo vagamente relazionato al Tango argentino, probabilmente condividendo un comune antenato, tra compás binario o doppio colpo ritmico. Il fatto che il Tango argentino sia una delle prime danze di coppia in America ha portato qualcuno a credere che entrambi fossero basati su una danza europea di stile simile al minuetto.[1]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica