Tarator
TaratorBg.jpg
Origini
Altri nomiTaratur, Ttalattouri
Luoghi d'origineBulgaria Bulgaria
Turchia Turchia
Albania Albania
Macedonia del Nord Macedonia del Nord
Dettagli
Categoriasalsa
Ingredienti principali
  • yogurt
  • cetrioli
  • aglio
  • noci
  • aneto
  • olio
  • acqua
[1]

Il taratòr o taratur (albanese: tarator, bulgaro: таратор, macedone: таратур, persiano: آب دوغ خیار, serbo: таратор) è un piatto tradizionale diffuso nei Balcani, di origine ottomana.

PreparazioneModifica

Il taratòr viene preparato con yogurt, cetrioli, aglio, noci, aneto, olio vegetale e acqua; è servito freddo o anche con ghiaccio. Esistono tuttavia molte varianti regionali.

DiffusioneModifica

 
Tarator turco con frittura di seppia

Si tratta di una zuppa fredda popolare in estate in Bulgaria, Albania, Macedonia, nel sud-est della Serbia, Turchia, Iran, Armenia e Cipro (dove è conosciuto come ttalattouri).

NoteModifica

  1. ^ (EN) Clifford A. Wright, Mediterranean Vegetables: A Cook's Compendium of all the Vegetables from The World's Healthiest Cuisine, Houghton Mifflin Harcourt, 2012, p. 126.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina