Tarjei Vesaas

scrittore norvegese

Tarjei Vesaas (Vinje, 20 agosto 189715 marzo 1970) è stato uno scrittore norvegese.

Tarjei Vesaas

BiografiaModifica

Fu un autore molto prolifico, le opere si collocano su un arco temporale che va dal 1923 al 1970. Agli esordi segue il modello neoromantico sulla scia di Knut Hamsun e Selma Lagerlöf, successivamente si specializza nei romanzi di tipo simbolico.

Oltre a romanzi e racconti, scrive anche drammi, radiodrammi e raccolte di novelle.

Ha ricevuto il Premio del Consiglio Nordico per la Letteratura nel 1964 per il romanzo Is-slottet, il Premio Venezia per I venti (Vindane in norvegese). È stato nominato in tre diverse occasioni (1964, 1968 e 1969) per il Premio Nobel per la letteratura.

OpereModifica

  • Menneskebonn (1923)
  • Dei svarte hestane (1928)
  • Det store spelet (1934)
  • Kvinner ropar heim(1935)
  • Kimen (1940)
  • Huset i mørkret (1945)
  • Bleikeplassen (1946)
  • Signalet (1950)
  • Vindane (1953)
  • Fuglane (1957)
  • Is-slottet (1963)
  • Liv ved straumen (1970)
In italiano
  • Gli uccelli ("Fuglane", 1957, trad. it. 1990), Iperborea (ISBN 88-7091-015-6)
  • Il castello di ghiaccio ("Is-slottet", 1963, trad. it. 2001), Iperborea (ISBN 88-7091-094-6)
  • Il perdigiorno, Feltrinelli, 1963
  • Il cavaliere selvaggio e altri racconti, Rizzoli, 1954

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN32004086 · ISNI (EN0000 0001 2320 1786 · LCCN (ENn80028918 · GND (DE118626698 · BNE (ESXX1479769 (data) · BNF (FRcb11928089s (data) · J9U (ENHE987007280683605171 · NDL (ENJA00746665 · CONOR.SI (SL45440867 · WorldCat Identities (ENlccn-n80028918