Tengku Afzan

sovrana malese
Tengku Afzan
Raja Permaisuri Agong di Malesia
In carica 26 aprile 1979 –
25 aprile 1984
Predecessore Tengku Zainab
Successore Tunku Puan Zanariah
Tengku Ampuan di Pahang
In carica 7 maggio 1974 –
29 giugno 1988
Predecessore ?
Successore Kalsom binti Abdullah (con il titolo di sultana)
Nome completo Tengku Hajjah Afzan binti Tengku Panglima Perang Muhammad
Nascita Kuala Terengganu, 4 dicembre 1932
Morte Pekan, 29 giugno 1988 (55 anni)
Luogo di sepoltura Mausoleo reale di Pekan
Padre Tengku Muhammad ibni Almarhum Sultan Ahmad Al-Mu’adzam Shah
Madre Tengku Hajah Mandak binti Tengku Mustafa
Consorte di Ahmad Shah di Pahang
Figli Tengku Meriam
Tengku Muhaini
Tengku Aishah Marcella
Tengku Abdullah
Tengku Abdul Rahman
Tengku Nong Fatimah
Tengku Shahariah
Religione Musulmana sunnita

Tengku Hajjah Afzan binti Tengku Panglima Perang Muhammad (Kuala Terengganu, 4 dicembre 1932Pekan, 29 giugno 1988) è stata Tengku Ampuan di Pahang dal 1974 al 1988 e Raja Permaisuri Agong della Malaysia dal 1979 al 1984.

Primi anni di vitaModifica

Tengku Afzan nacque il 4 dicembre 1932 a Kuala Terengganu, quarta figlia di Tengku Muhammad ibni Almarhum Sultan Ahmad Al-Mu'adzam Shah e Tengku Hajah Mandak Binti Tengku Mustafa e nipote di Almarhum Sultan Ahmad Shah I, sultano di Terengganu.

Suo padre, il figlio del sultano Ahmad di Pahang, servì come Ministro Capo di Terengganu prima di tornare a Pahang per assumere lo stesso ruolo.

Tengku Hajah Afzan ricevette la sua prima educazione alla scuola per ragazze malesi di Pekan. Seguì inoltre lezioni private in inglese.

MatrimonioModifica

Il 22 aprile 1954, all'età di 21 anni, sposò Tengku Ahmad Shah ibni Sultan Abu Bakar, principe ereditario di Pahang all'Istana Hinggap di Kuala Lipis. Dal matrimonio nacquero sette figli, due maschi e cinque femmine: Tengku Meriam, Tengku Muhaini, Tengku Aishah, Tengku Abdullah, Tengku Abdul Rahman, Tengku Hajah Nong Fatimah e Tengku Hajah Shahariah.

Nel 1974, quando il marito ascese al trono, divenne Tengku Ampuan. Servì come Raja Permaisuri Agong della Malesia durante il regno di suo marito come Yang di-Pertuan Agong dal 26 aprile 1979 al 25 aprile 1984.

MorteModifica

Morì a Pekan il 29 giugno 1988 per un tumore. Venne sepolta nel mausoleo reale, vicino alla moschea reale Abu Bakar a Pekan.

Onorificenze[1]Modifica

Onorificenze di PahangModifica

  Membro di I Classe dell'Ordine Famigliare Reale della Corona di Indra di Pahang
— 6 maggio 1975
  Gran Dama dell'Ordine del Sultano Ahmad Shah di Pahang
  Gran Dama dell'Ordine della Corona di Pahang
— 29 maggio 1972

Onorificenze malesiModifica

  Membro dell'Ordine della Corona del Reame
— 29 maggio 1979

Onorificenze straniereModifica

  Ordine di Tudor Vladimirescu di I Classe (Romania)
— 25 novembre 1982

NoteModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie