Tennis Integrity Unit

Tennis Integrity Unit
AbbreviazioneTIU
Fondazione2008
Scioglimento2020
ScopoInvestigazione su partite truccate nel tennis
Sede centraleInghilterra Londra
PresidenteInghilterra Nigel Willerton
Lingua ufficialeInglese
Sito web

La Tennis Integrity Unit (letteralmente, Unità di Integrità nel Tennis) è l'organizzazione responsabile dell'indagine sulle partite truccate nel tennis. Ha la capacità di imporre multe e sanzioni e vietare a giocatori, arbitri e altri ufficiali di tennis di partecipare ai tornei[1][2].

L'organizzazione è un'iniziativa di ITF, ATP, WTA e dei quattro tornei del Grande Slam (Australian Open, Open di Francia, Wimbledon e US Open). È stata istituita dopo un'indagine sulle accuse di partite truccate nel 2008[3].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Simon Cox, Tennis match fixing: Evidence of suspected match-fixing revealed, su BBC.com, 18 gennaio 2016. URL consultato il 1º marzo 2020.
  2. ^ (EN) Robert Mendick, Wimbledon given watchlist of tennis corruption suspects, su Telegraph.co.uk, 11 giugno 2011. URL consultato il 1º marzo 2020.
  3. ^ (EN) ESPN.com news services, Tennis authorities ignore evidence of top-ranked players fixing matches, report says, su ESPN.com, 17 gennaio 2016. URL consultato il 1º marzo 2020.

Collegamenti esterniModifica