Apri il menu principale

Terremoto di Haiyuan del 1920

Terremoto di Haiyuan
Data16 Dicembre 1920
Ora12:05:53 (UTC)
Magnitudo Richter7,8
EpicentroNiutuan/Cangwan-Haiyuan
36°30′02.62″N 105°42′02.87″E / 36.500729°N 105.700797°E36.500729; 105.700797Coordinate: 36°30′02.62″N 105°42′02.87″E / 36.500729°N 105.700797°E36.500729; 105.700797
Nazioni colpiteCina
Intensità MercalliXII (Catastrofico-Apocalittica, massimo grado della scala Mercalli)
MaremotoNo
Vittime275.000 circa
Mappa di localizzazione: Cina
Terremoto di Haiyuan del 1920
Posizione dell'epicentro

Il terremoto di Haiyuan del 1920 (In Cinese: 海原大地震) è stato un violentissimo terremoto avvenuto il 16 dicembre dell'anno 1920, con epicentro situato nella regione di Haiyuan, nella Repubblica Popolare di Cina[1]. L'epicentro distava circa 8 km dalla città di Haiyuan.

AvvenimentiModifica

Il terremoto è avvenuto alle 20:06 circa dell'ora locale, scatenando un magnitudo di 7,8 della scala Richter. Ci sono state altre scosse di assestamento per un totale di 3 anni. Con le tecnologie odierne, si è venuto a scoprire che il terremoto aveva un probabile magnitudo di 8,5.

Danni materialiModifica

Il terremoto è stato classificato come grado XII della scala Mercalli, cioè l'ultimo; esso ha causato i maggiori danni nell'area che comprendeva Lijunbu, Haiyuan e Ganyanchi. Oltre 73.000 persone sono state uccise solo nella regione di Haiyuan. Il villaggio di Sujiahe nella regione di Xiji è stato completamente raso al suolo dalla potenza del terremoto, che in combinazione con le misure antisismiche di quel periodo ha messo in ginocchio l'intera regione di Haiyuan. Il terremoto è stato avvertito fino alla Mongolia centrale. L'USGS ha pubblicato un rapporto di circa 200.000 morti, anche se questo numero non può essere preciso, in quanto nei tre anni successivi si sono verificate altre forti scosse di assestamento che hanno causato non pochi danni e vittime; vari enti hanno rilasciato varie quantità di vittime.

NoteModifica

  1. ^ Significant earthquake, in The Significant Earthquake Database, National Geophysical Data Center. URL consultato il 15 giugno 2013.

Voci correlateModifica