Apri il menu principale
Sichuan
provincia
(ZH) 四川省 (Sìchuān)
abbrev. 川/蜀 (Chuān o Shǔ)
Localizzazione
StatoCina Cina
Amministrazione
CapoluogoChengdu
GovernatoreZhang Zhongwei
Segretario PCCZhang Xuezhong
Territorio
Coordinate
del capoluogo
30°39′49″N 104°04′00″E / 30.663611°N 104.066667°E30.663611; 104.066667 (Sichuan)Coordinate: 30°39′49″N 104°04′00″E / 30.663611°N 104.066667°E30.663611; 104.066667 (Sichuan)
Superficie485 000 km²
Abitanti80 418 200 (2010)
Densità165,81 ab./km²
Prefetture21
Contee181
Comuni5011 (31 dicembre 2004)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+8
ISO 3166-2CN-SC
Codice UNS51
PIL(nominale) 655,6 MLD ¥ (2004)
PIL procapite(nominale) 7 510 ¥
Cartografia
Sichuan – Localizzazione
Sito istituzionale

Il Sichuan (ascolta la pronuncia[?·info]; 四川S, SìchuānP, letteralmente "Quattro fiumi") è una provincia della Repubblica Popolare Cinese. La capitale è Chengdu, mentre altre città importanti sono Zigong (anche nota come Tzu-kung), Kangding, e Litang.

Indice

Geografia fisicaModifica

La provincia ha un'estensione di 485.000 chilometri quadrati e una popolazione di 90 milioni di abitanti. È la terza provincia più popolata della Cina. La popolazione è composta di 53 etnie diverse tra cui la minoranza tibetana e quella Yi.

Confina a nord con la provincia di Gansu, a nord-est con la provincia di Shaanxi, ad est con Chongqing, a sud-est con la provincia di Guizhou, a sud con la provincia di Yunnan, a ovest con la regione autonoma del Tibet e a nord-ovest con la provincia di Qinghai.

Si trova nella parte sud-occidentale della Cina; è attraversata da diversi fiumi, tra cui il più importante è il Fiume Azzurro. Ad est è situata la depressione chiamata conca rossa, molto fertile e con un clima caldo ed inverni miti, ad ovest altopiani freddi e montagne che segnano l'inizio del Tibet.

Questa provincia è anche uno degli habitat naturali del panda gigante.

StoriaModifica

Il Sichuan fu unito all'impero durante la dinastia Qin. Fece parte della Cina unificata del primo imperatore da cui ottenne l'indipendenza nell'anno 24, ma dal X secolo è di nuovo parte della Cina. Le frontiere della provincia furono modificate nel 1997 quando la città di Chongqing ottenne il rango di municipalità.

Qui nacque il riformatore Deng Xiaoping.

EconomiaModifica

L'economia è basata sulla produzione di cereali, bachi da seta e olio. Dispone anche di industrie metallurgiche, elettroniche e farmaceutiche. Nel Sichuan sono situate miniere di ferro ed altri minerali.

AmministrazioneModifica

Mappa della suddivisione amministrativa della provincia del Sichuan

Mappa # Nome Hanzi Hanyu Pinyin Amministrazione Tipo
 
1 Garzê (Tibetan) 甘孜藏族自治州 Gānzī Zàngzú Zìzhìzhōu Kangding Contea Prefettura autonoma
2 Prefettura autonoma tibetana e Qiang di Aba 阿坝藏族羌族自治州 Ābà Zàngzú Qiāngzú Zìzhìzhōu Barkam Contea Prefettura autonoma
3 Mianyang 绵阳市 Miányáng Shì Fucheng Distretto Città-prefettura
4 Guangyuan 广元市 Gǔangyúan Shì Lizhou Distretto Città-prefettura
5 Nanchong 南充市 Nánchōng Shì Shunqing Distretto Città-prefettura
6 Bazhong 巴中市 Bāzhōng Shì Bazhou Distretto Città-prefettura
7 Dazhou 达州市 Dázhōu Shì Tongchuan Distretto Città-prefettura
8 Ya'an 雅安市 Yǎ'ān Shì Yucheng Distretto Città-prefettura
9 Chengdu 成都市 Chéngdū Shì Qingyang Distretto Città sub-provinciale
10 Deyang 德阳市 Déyáng Shì Jingyang Distretto Città-prefettura
11 Suining 遂宁市 Sùiníng Shì Chuanshan Distretto Città-prefettura
12 Guang'an 广安市 Guǎng'ān Shì Guang'an Distretto Città-prefettura
13 Meishan 眉山市 Méishān Shì Dongpo Distretto Città-prefettura
14 Ziyang 资阳市 Zīyáng Shì Yanjiang Distretto Città-prefettura
15 Leshan 乐山市 Lèshān Shì Shizhong Distretto Città-prefettura
16 Neijiang 内江市 Nèijiāng Shì Shizhong Distretto Città-prefettura
17 Zigong 自贡市 Zìgòng Shì Ziliujing Distretto Città-prefettura
18 Yibin 宜宾市 Yíbīn Shì Cuiping Distretto Città-prefettura
19 Luzhou 泸州市 Lúzhōu Shì Jiangyang Distretto Città-prefettura
20 Liangshan (Yi) 凉山彝族自治州 Liángshān Yízú Zìzhìzhōu Xichang Prefettura autonoma
21 Panzhihua 攀枝花市 Pānzhīhūa Shì Dongqu Distretto Città-prefettura

NoteModifica


EducazioneModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN134813396 · GND (DE4058820-8 · BNF (FRcb11952945t (data)
  Portale Cina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cina